NATUROPATIA IN BREVE 113

Verdura di stagione: zucca.

La zucca è un alimento ricco di minerali (contiene infatti potassio, sodio, calcio, rame, fosforo, selenio, ferro, zinco e manganese), vitamine A, B ed E (con proprietà antiossidanti), fibre e alcuni amminoacidi come il triptofano, l'acido glutammico, l'acido aspartico, la tirosina e l’arginina.
La zucca possiede pochissime calorie, per questo può essere consumata anche durante una dieta. Tra le sostanze contenute nella zucca vi è il betacarotene, che apporta numerosi benefici all'organismo: oltre a prevenire diverse patologie (pare sia efficace nella prevenzione del tumore e nella cura dell'ipertensione e del diabete), è capace di combattere i radicali liberi (responsabili dell'invecchiamento delle cellule e dei tessuti), svolge una funzione protettiva del sistema circolatorio, infine è un ottimo antinfiammatorio.
Fin dall'antichità sono note le proprietà rilassanti e sedative della zucca, quindi consigliata a chi soffre di ansia, insonnia e nervosismo diffuso. La polpa dell’ortaggio, invece, può avere applicazioni topiche, per lenire infiammazioni e scottature della pelle, contiene molta acqua e pochissimi zuccheri. La tipologia più diffusa è la zucca dalla forma tonda, ma altrettanto lo è quella allungata, chiamata “napoletana”. Le zucche utilizzate a scopo ornamentale appartengono invece alla categoria delle “Legenarie”.


Claudio Dianese Naturopata

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni