NATUROPATIA IN BREVE 114

Gli alimenti ideali per il cervello. (Terza parte)

Vitamina D

 Importanti anche i pesci grassi, così come i funghi, i cereali, alimenti ricchi di Vitamina D: alcuni studi hanno evidenziato un'associazione tra il deficit di questa vitamina e la comparsa di numerose patologie psichiatriche come depressione, schizofrenia e disturbo bipolare.

Curry sopra tutti

Anche le spezie contribuiscono al benessere psichico, in particolar modo il curry che possiede proprietà antiossidanti per il cervello. Inoltre, i flavonoidi che si trovano nel tè verde, nel cioccolato fondente, nel cacao e nel vino (nel quale è contenuto anche il resveratrolo) stimolano le capacità cognitive.

Anche menta e salvia

 Per quanto riguarda le piante anche quelle «aromatiche, come la menta e la salvia, hanno dimostrato proprietà positive per il funzionamento cognitivo. Importante anche lo zafferano. Altre erbe molto apprezzate e utili a tavola sono il basilico, l'origano e il rosmarino”.

Muoversi regolarmente

 Un ultimo consiglio: gli eccessi andrebbero evitati e, per sfruttare al meglio l'effetto benefico degli alimenti sul cervello, l'aggiunta di attività fisica regolare aiuta sicuramente.

Claudio Dianese Naturopata

claudio.dianese@gmail.com

 

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni