NATUROPATIA IN BREVE 115

Gli alimenti ideali per il cervello. (Seconda parte)

Le prove più convincenti di effetto benefico sono legate all'assunzione di Omega 3, i grassi contenuti nei pesci (da consumare preferibilmente bolliti o cotti al vapore) che sembrano essere capaci di stimolare la neurogenesi cerebrale, cioè la produzione di nuove cellule nel cervello; è stato anche dimostrato che c'è una correlazione tra consumo di pesce e tassi di depressione: tanto pesce, meno depressione. Crostacei e pesce azzurro sono ricchi di Omega 3, ma si conoscono anche fonti vegetali come per esempio le noci.
Vitamine
«A proteggere il cervello dall'invecchiamento ci pensano le vitamine D, C ed E. La vitamina C, contenuta in limoni, arance e carote, «favorisce la prevenzione di disfunzioni cardiocircolatorie, spesso connesse ai problemi di ansia e stress. Ma tra la frutta e la verdura vanno privilegiati asparagi, avocado, spinaci e noci, che forniscono un elevato contributo di Vitamina E, aiutando a prevenire l'invecchiamento precoce delle membrane cellulari».
Claudio Dianese Naturopata

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni