NATUROPATIA IN BREVE 115

Gli alimenti ideali per il cervello. (Seconda parte)

Le prove più convincenti di effetto benefico sono legate all'assunzione di Omega 3, i grassi contenuti nei pesci (da consumare preferibilmente bolliti o cotti al vapore) che sembrano essere capaci di stimolare la neurogenesi cerebrale, cioè la produzione di nuove cellule nel cervello; è stato anche dimostrato che c'è una correlazione tra consumo di pesce e tassi di depressione: tanto pesce, meno depressione. Crostacei e pesce azzurro sono ricchi di Omega 3, ma si conoscono anche fonti vegetali come per esempio le noci.
Vitamine
«A proteggere il cervello dall'invecchiamento ci pensano le vitamine D, C ed E. La vitamina C, contenuta in limoni, arance e carote, «favorisce la prevenzione di disfunzioni cardiocircolatorie, spesso connesse ai problemi di ansia e stress. Ma tra la frutta e la verdura vanno privilegiati asparagi, avocado, spinaci e noci, che forniscono un elevato contributo di Vitamina E, aiutando a prevenire l'invecchiamento precoce delle membrane cellulari».
Claudio Dianese Naturopata

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni