NATUROPATIA IN BREVE 13/07

Affanno, cos’è sintomi e rimedi. (Terza parte)

Il fumo può agire negativamente su molti distretti del nostro organismo. In particolare, gli effetti sulla respirazione sono davvero pericolosi, perché l'inalazione del fumo di sigaretta va a danneggiare le naturali barriere cellulari presenti nelle vie aeree. Inoltre può influire sulla struttura e sulla funzionalità degli alveoli, le strutture terminali delle vie respiratorie, deputate agli scambi gassosi; un danno a questo livello può compromettere seriamente la respirazione, dal momento che l'organismo non riuscirebbe più a estrarre l'ossigeno dall'aria, né a eliminare l'anidride carbonica in eccesso. Anche per questo brutto vizio, ti comunico una buona notizia, se vuoi veramente smettere di fumare e non riesci perché magari hai già provato diverse tecniche con esito negativo, in studio da me, con la tecnica di pensiero positivo, se vuoi, puoi smettere di fumare in breve tempo, con la prima seduta fumi la metà delle sigarette che fumi normalmente, per poi smettere definitivamente, senza il desiderio di ricominciare, ho diverse testimonianze in merito.

Claudio Dianese Naturopata
claudio.dianese@gmail.com

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni