NATUROPATIA IN BREVE 138

Verdura di stagione: catalogna

Tipicamente italiana, coltivata principalmente in Veneto, Lazio e Puglia, la catalogna rientra nella famiglia della cicoria, ma per la sua particolare forma, viene denominata anche “cicoria asparago”. Presenta foglie di colore verde scuro, strette e lunghe, dall’andamento piuttosto frastagliato, raggruppate a cespo in coste bianche. A discapito del suo sapore piuttosto amarognolo, la catalogna è una ricca fonte di principi nutrizionali. Vitamine A e C, nonché minerali quali potassio, fosforo e calcio, fanno di questa verdura un prezioso alleato dell'organismo, per i suoi effetti diuretici e lassativi, a beneficio della circolazione sanguigna e della digestione. Per alleggerire l'intensità del sapore amarognolo, è consigliabile tenere le “puntarelle” immerse per un po’ in acqua ghiacciata. Ciò permetterà allo stesso tempo di ottenere quella tipica forma arricciata. Inoltre, il consumo a crudo contribuisce a ridurre l'assorbimento dei glucidi. Dato il suo bassissimo apporto calorico che si aggira intorno alle 10 kcal per 100 grammi, è ideale per chi segue un piano alimentare a stretto regime.
Claudio Dianese Naturopata

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni