NATUROPATIA IN BREVE 14/10

Cefalea, emicrania e mal di testa, cosa sono, sintomi

e rimedi. (Terza parte)

L’emicrania dipende dalle condizioni atmosferiche?

Il sole a picco, il caldo, il tempo umido e le variazioni significative della pressione atmosferica possono causare o scatenare un attacco di emicrania in alcuni pazienti, tuttavia le ricerche hanno dimostrato che il tempo atmosferico non è un fattore scatenante valido per tutti coloro che ne soffrono.

C’è un collegamento tra l’emicrania e gli ormoni?

Gli ormoni danno inizio a molte delle funzioni dell’organismo e contribuiscono alla loro regolazione, mantenendo il corpo in equilibrio in un ambiente esterno che si modifica costantemente. Lo squilibrio dei livelli ormonali, che si verifica ad esempio durante il ciclo mestruale, la gravidanza o la menopausa, può provocare un attacco in circa tre quarti delle donne che soffrono di emicrania.

Chi soffre di emicrania è più a rischio di attacchi cardiaci?

La gravità degli attacchi di emicrania spesso induce i pazienti a temere che sia in corso un attacco cardiaco, ma in realtà la probabilità che l’attacco provochi un infarto è molto bassa (attenzione: “molto bassa” significa che è comunque possibile che l’infarto sia collegato all’emicrania). Nei pazienti di età inferiore ai 40 anni, infatti, il più comune tra i fattori associati all’infarto è proprio l’emicrania. Tuttavia, nell’arco della vita, l’incidenza dell’emicrania può in realtà essere collegata a un minore rischio di decesso per malattie cerebrovascolari provocate dall’infarto.

Claudio Dianese Naturopata
claudio.dianese@gmail.com

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni