NATUROPATIA IN BREVE 174

Super caldo, ecco come difendersi. (Terza parte)

8) CONSERVARE CORRETTAMENTE I FARMACI. 

Se sei obbligato a prendere farmaci chimici, leggi attentamente i modi di conservazione riportate sulle confezioni dei farmaci e conserva tutti i farmaci nella loro confezione, lontano da fonti di calore e da irradiazione solare diretta. Conservare in frigorifero i farmaci per i quali sono previsti una Temperatura di conservazione non superiore ai 25-30°C.

9) ADOTTARE PRECAUZIONI PARTICOLARI IN CASO DI PERSONE A RISCHIO. 

Quando arriva il gran caldo, le persone anziane o con patologie croniche (cardiovascolari, respiratorie, neurologiche, diabete ecc.) e le persone che assumono farmaci chimici, devono osservare le seguenti precauzioni: consultare il medico per un eventuale aggiustamento della terapia o della frequenza dei controlli clinici e di laboratorio, segnala al medico qualsiasi malessere, anche lieve, che sopraggiunga durante la terapia farmacologica chimica; IMPORTANTE: non sospendere mai di propria iniziativa la terapia in corso, CONSULTA SEMPRE IL TUO MEDICO CURANTE.

10) SORVEGLIARE E PRENDERSI CURA DELLE PERSONE A RISCHIO. 

Nei periodi prolungati di caldo intenso, prestare attenzione a familiari o vicini di casa anziani, specialmente se vivono da soli e, ove possibile, aiutarli a svolgere alcune piccole faccende, come fare la spesa, ritirare i farmaci in farmacia.

Claudio Dianese Naturopata

Proverbi Milanesi

Milano in Giallo

di Albertina Fancetti, Franco Mercoli, Alighiero Nonnis, Mario Pace
EDB Edizioni

Com'è bella Milano

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

L'Osteria degli Orchi

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni