NATUROPATIA IN BREVE 20

Il Tunnel carpale e i rimedi naturopatici  

La sindrome  del  tunnel  carpale comporta la compressione del nervo mediano, che passa tra le ossa e i legamenti del polso attraverso quello che è chiamato tunnel  carpale.  Quando questo nervo è ripetutamente compresso, può gonfiarsi. Tutto comincia con dei fastidiosi formicolii notturni a una o a tutt’e due le mani, che disturbano il sonno provocando numerosi risvegli: basta muovere un po’ le mani e subito i formicolii scompaiono e si può riprendere a dormire.  Poi compare dolore irradiato al gomito e quando, dopo qualche mese, i formicolii sono sempre più costanti… si tratta proprio della sindrome del tunnel carpale. A causa della ritenzione idrica la gravidanza può accentuare il fenomeno. Invece a volte capita che nelle donne  di  mezza  età si ispessiscono i tendini da qui, avviene il restringimento del tunnel che causa la pressione sul nervo. Ora che è sempre più frequente l'uso del mouse e della tastiera quasi compulsivo questo disturbo al nervo del polso colpisce molte più persone.

Rimedi naturopatici

La naturopatia e il naturopata con le numerose tecniche, possono aiutare ad alleviare i vari fastidi e dolori che comportano la sindrome del tunnel carpale.  

 Integratori alimentari. 

• Vitamina C con bioflavonoidi. Quest’ampio spettro di nutrienti è vitale per la riparazione dei tessuti e la guarigione, inoltre può contribuire a ridurre l'infiammazione. La vitamina C ha un ruolo importante nella rigenerazione del tessuto connettivo.  

• Bromelina. Chiunque soffre della sindrome del tunnel carpale dovrebbe assumere bromelina per la sua capacità di ridurre il gonfiore e l'infiammazione. La bromelina aiuta a prevenire altra infiammazione dei tessuti. 

• Estratto di semi d'uva. Conosciuto anche come pycnogenol, questo composto contiene composti potenti che inibiscono l'infiammazione e gonfiore. Inoltre un’altra sua caratteristica è che fa  bene al cuore. 

 Fitoterapia. 

Curcuma (Curcuma longa). Questa comune spezia da cucina contiene una sostanza che può abbassare i livelli delle prostaglandine e ridurre l'infiammazione. 

Alimentazione. 

Segui una dieta equilibrata, dalla precedenza a: pollame, pesce pescato in mare, uova fresche, germogli di soia, legumi, frutta e verdura fresca, funghi, cacao, noci, piselli e miele. 

Alimenti da evitare: eliminare quelli a base di farine raffinate, lo zucchero, la caffeina e gli alcolici.

ClaTaping

Con il metodo ClaTaping che all'apparenza sembrano dei semplici adesivi, sono prodotti con un materiale particolare e caricato energeticamente esattamente come eseguo per il Trattamento Energetico a Distanza, metodo T.E.D. e applicato sulla zona dolente, in breve tempo elimina il dolore. L'adesivo va fatto aderire su un piccolo pezzo di cerotto taping per non irritare la pelle e donare subito benessere. Ottimo anche per le radiazioni. È un dispositivo unico in grado di assorbire le radiazioni elettromagnetiche dannose prodotte dai cellulari o altri dispositivi elettronici.

Claudio Dianese Naturopata

claudio.dianese@gmail.com

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni