NATUROPATIA IN BREVE 22/12

Borsite cos’è, sintomi e rimedi naturopatici. (Terza parte)

Mettere il ghiaccio delicatamente sulla zona interessata, per circa 15 minuti. Ripetere un paio di volte al giorno fino a ottenere sollievo.

Nota: Non applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle.

2. Impacchi caldi

Dopo 48 ore dalla fase acuta della borsite o in qualsiasi momento della fase cronica, gli  impacchi caldi sono molto utili. Aiutano a migliorare il flusso di sangue, a ridurre la rigidità e combattere l’infiammazione. Inumidire un panno sottile con acqua calda (non bollente). Applicare sulla zona interessata per 15/20 minuti. Ripetere un paio di volte al giorno. È inoltre possibile utilizzare una bottiglia di acqua calda o una piastra elettrica per un impacco caldo. Si può anche lavare la zona interessata con acqua tiepida.

3. massaggio

Il massaggio migliora la circolazione, riduce il gonfiore e la rigidità. Inoltre aiuta a rilassarsi. (Il massaggio deve essere fatto da un esperto Naturopata). Scaldare un po di olio d’oliva. Applicare l’olio caldo sulla zona colpita. Massaggio con una leggera pressione per 10 minuti.

Claudio Dianese Naturopata
claudio.dianese@gmail.com 

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni