NATUROPATIA IN BREVE 294

Il benessere in autunno secondo la MTC (Terza parte)

Se il tempo è bello, è bene uscire ad ammirare la bellezza della natura, scacciando la malinconia. In autunno è fondamentale evitare la mancanza di umidità interna, perché il clima secco induce secchezza della gola, delle labbra, del naso, e della pelle. Si può assumere una quantità appropriata di alimenti ricchi di vitamine, oppure aggiungere alla dieta delle sostanze della medicina tradizionale cinese. Ottobre è un mese molto importante, perché indica l'imminente fine dell'autunno e l'arrivo dell'inverno. In autunno vanno privilegiati i polmoni, per cui bisogna evitare la penetrazione del Qi secco che ne consuma lo Yin. Nell'alimentazione, è bene ingerire cibi che idratano lo Yin, e bere più acqua per ridurre gli effetti della stagione secca. Secondo la teoria della MTC, “in primavera e estate si alimenta lo Yang, e in autunno e inverno lo Yin”. In autunno bisogna alimentare lo Yin interno. Quando il clima si raffredda, lo Yang si indebolisce e lo Yin si raccoglie all'interno, per cui occorre alimentare lo Yin. Il “Canone di medicina interna dell'imperatore Giallo” (Suwen) dice: “I polmoni, corrispondenti all'autunno, si indeboliscono d'autunno, e vanno alimentati con cibo agro”. Quanto al cibo piccante, favorisce la dispersione del Qi dei polmoni, per cui in autunno è bene non ingerire porro e zenzero, preferendo verdura e frutta agra. In generale, in autunno si possono consumare cibi idratanti come sesamo, riso glutinoso, riso grezzo, miele, nespole, ananas e yoghurt, che favoriscono il Qi dei polmoni e dello stomaco.

Claudio Dianese Naturopata
Claudio.dianese@gmail.com

L'INGLESE CANTANDO

Milano in Giallo

di Albertina Fancetti, Franco Mercoli, Alighiero Nonnis, Mario Pace
EDB Edizioni

Com'è bella Milano

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

L'Osteria degli Orchi

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni