NATUROPATIA IN BREVE 30

Super caldo, ecco come difendersi

Super caldo, ecco come difendersi.

La stagione estiva è pronta a decollare dopo una prima parte piuttosto dinamica e zoppicante. Dobbiamo essere pronti per la pesante ondata di calore dall'Africa. Il corpo umano, inizia a patire particolarmente quando la temperatura percepita supera i 37 gradi; diverse giornate quindi con valori elevati renderanno il clima fastidioso e pericoloso per le fasce più a rischio come gli anziani e i bambini. A giornate roventi poi si sommerà il malessere di non riuscire a riposare bene di notte, ecco dieci consigli Naturopatici, per difenderci dal caldo.

1) USCIRE DA CASA NELLE ORE MENO CALDE DELLA GIORNATA. Evita di uscire dalle ore 11.00 alle 18.00. Se si esce nelle ore più calde, proteggi il capo con un cappello di colore chiaro e gli occhi con occhiali da sole. 

2) INDOSSARE UN ABBIGLIAMENTO LEGGERO. Sia in casa sia all'aperto indossare abiti leggeri, di fibre naturali per assorbire meglio il sudore e permettere la traspirazione della cute.

3) RINFRESCARE L'AMBIENTE. Scherma le finestre esposte al sole utilizzando tapparelle, persiane, tende. Chiudere le finestre durante il giorno e aprirle durante le ore più fresche della giornata (la sera e la notte). 

4) RIDURRE LA TEMPERATURA CORPOREA. Fai bagni e docce con acqua tiepida, bagnarsi viso e braccia con acqua fresca. In casi di temperature molto elevate porre un panno bagnato sulla nuca.

5) RIDURRE IL LIVELLO DI ATTIVITÀ FISICA. Nelle ore più calde della giornata evita di praticare all'aperto attività fisica intensa o lavori pesanti.

6) BERE CON REGOLARITÀ E ALIMENTARSI IN MANIERA CORRETTA. Bere almeno 2 litri di acqua al giorno (salvo diversa indicazione del Naturopata). Gli anziani devono bere, anche se non ne sentono il bisogno. Evita alcolici e l'assunzione di bevande gassate o troppo fredde. Mangia preferibilmente cibi leggeri e con alto contenuto di acqua (frutta e verdura).

7) ADOTTARE ALCUNE PRECAUZIONI IN AUTO. Se entri in un'auto parcheggiata al sole, prima di salire aprire gli sportelli, poi inizia il viaggio a finestrini aperti o utilizza il sistema di climatizzazione. Presta attenzione nel sistemare i bambini sui seggiolini di sicurezza, verifica che non siano surriscaldati. Quando parcheggi la macchina non lasciare mai, neanche per pochi minuti, persone o animali nell'abitacolo.

8) CONSERVARE CORRETTAMENTE I FARMACI. Se sei obbligato a prendere farmaci chimici, leggi attentamente i modi di conservazione riportate sulle confezioni dei farmaci e conserva tutti i farmaci nella loro confezione, lontano da fonti di calore e da irradiazione solare diretta. Conservare in frigorifero i farmaci per i quali sono previsti una Temperatura di conservazione non superiore ai 25-30°C.

9) ADOTTARE PRECAUZIONI PARTICOLARI IN CASO DI PERSONE A RISCHIO. Quando arriva il gran caldo, le persone anziane o con patologie croniche (cardiovascolari, respiratorie, neurologiche, diabete ecc.) e le persone che assumono farmaci chimici, devono osservare le seguenti precauzioni: consultare il medico per un eventuale aggiustamento della terapia o della frequenza dei controlli clinici e di laboratorio, segnala al medico qualsiasi malessere, anche lieve, che sopraggiunga durante la terapia farmacologica chimica; IMPORTANTE: non sospendere mai di propria iniziativa la terapia in corso, CONSULTA SEMPRE IL TUO MEDICO CURANTE.

10) SORVEGLIARE E PRENDERSI CURA DELLE PERSONE A RISCHIO. Nei periodi prolungati di caldo intenso, prestare attenzione a familiari o vicini di casa anziani, specialmente se vivono da soli e, ove possibile, aiutarli a svolgere alcune piccole faccende, come fare la spesa, ritirare i farmaci in farmacia.

Claudio Dianese Naturopata

claudio.dianese@gmail.com

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni