Positivo il pluralismo esperienziale e culturale dei garanti sull'iniziativa all’educazione emozionale ed affettiva

Ma preoccupazioni sul ruolo dei genitori nel coinvolgimento progettuale

Positiva la nomina dei coordinatori-garanti Alfieri, Concia, Zerman per l'educazione emozionale ed affettiva, sono persone competenti, provenienti da esperienze culturali, valoriali ed educative differenti, che ci auguriamo possano esprimere il vivace pluralismo della società italiana, nel rispetto del principio inderogabile e costituzionale della primazia educativa dei genitori..
Teniamo ad esprimere alcune preoccupazioni riguardo al ruolo dei genitori nel processo organizzativo e progettuale.. È fondamentale che i genitori e le loro rappresentanze siano coinvolti e partecipi non solo sui contenuti ma anche nell'organizzazione progettuale. Infatti specie su questi temi occorre attuare percorsi di corresponsabilità educativa condivisi tra scuola e famiglia per la formazione dei propri figli.
Ad oggi, e questa è la prima richiesta che faremo al Ministro Valditara ed ai garanti: devono essere fornite condivise opportunità per i genitori di contribuire e partecipare attivamente ai programmi.
Speriamo che il governo considererà queste preoccupazioni nel proseguire con l'implementazione di questo progetto. Crediamo fermamente che l'educazione all'affettività sia un compito condiviso e che richieda l'impegno non solo dei garanti e degli educatori, ma anche dei genitori, fondamentali nella formazione dei giovani.
ha dichiarato Antonio Affinita dg Moige movimento genitori.
Alessandro Maola

L'INGLESE CANTANDO

Milano in Giallo

di Albertina Fancetti, Franco Mercoli, Alighiero Nonnis, Mario Pace
EDB Edizioni

Com'è bella Milano

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

L'Osteria degli Orchi

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni