SAN GABRIELE DELL'ADDOLORATA

Il Santo di sabato 27 febbraio

Gabriele nacque nel 1838 e morì nel 1862. Il suo vero nome era Francesco. Di famiglia numerosa, rimase orfano della madre quando aveva quattro anni. Il padre, governatore pontificio della città d'Assisi, nel momento in cui doveva spostarsi, non essendoci più la moglie, portava con sé i figli. A Spoleto, Francesco, frequentò la scuola dei Gesuiti. Nel 1856 sentì la "Chiamata" di Cristo e decise di diventare un religioso passionista. Riuscì a realizzare questo suo obiettivo, nonostante il padre fosse contrario. Assunse, quando giurò fedeltà alla Congregazione dei Passionisti, il nome di 'Gabriele dell'Addolorata'. Il suo nome fa riferimento alla devozione nei confronti della 'Madonna Addolorata'.
Esercitò, per tutta la vita, la preghiera per diffondere la devozione al Cristo e alla Madonna. Papa Pio X, nel 1908, lo Beatificò e Papa Benedetto XV, nel 1920, lo proclamò Santo. San Gabriele dell'Addolorata è il Patrono di Civitanova Marche, di Martin Sicuro, dell'Abruzzo, di Bovolenta e dell'Azione Cattolica Italiana.

 

a cura di Flavio Fera

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni