SAN PAOLO CONVERTITO

Il Santo di lunedì 25 gennaio

Paolo nacque nel 5 d.C e morì nel 67. Di famiglia Ebraica benestante aveva due nomi: Saulo (nome Ebraico) e Paolo (nome da cittadino Romano). Fu un accanito sostenitore dei vecchi riti pagani Romani e lottò duramente contro i Cristiani. Andava personalmente alla ricerca dei fedeli che, se non cessavano di praticare la Religione Cristiana, li faceva incatenare e mettere nelle carceri Romane. Un giorno, durante una perlustrazione per stanare i Cristiani, ebbe una visione e si convertì al Cristianesimo. Da quel momento concentrò tutte le sue energie nella diffusione del Culto Cristiano. Ebbe un notevole riscontro tra i Pagani. Famose sono le tredici lettere che indirizzò ai nuovi fedeli Romani. In tali lettere invitava le persone a continuare ad osservare la "Parola di Cristo". Gli Ebrei non accettarono mai le sue idee Cristiane e convinsero l'imperatore Nerone a condannarlo a morte. Nel 67, essendo un cittadino Romano, non fu crocefisso ma decapitato. San Paolo Convertito è il Protettore dei cordai e dei cestai. Viene invocato contro la cecità, i morsi dei serpenti e le tempeste di mare.

 

a cura di Flavio Fera

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni