SAN TOMMASO BECKET ARCIVESCOVO E MARTIRE

Il Santo di martedì 29 dicembre

San Tommaso Becket  viene venerato sia dalla Chiesa Cattolica sia dalla Comunione Anglicana.

Tommaso nacque il 21 dicembre 1118 e morì il 29 dicembre 1170. Fu consacrato Arcivescovo di Canterbury nel 1170 e Canonizzato, da Papa Alessandro III, nel 1173.

Figlio di un ricco commerciante inglese fu indirizzato, sin da bambino, alla carriera ecclesiastica. Studiò inizialmente a Londra e successivamente a Parigi. Terminata la formazione divenne uno dei più stretti collaboratori del Vescovo di Canterbury.
Il Vescovo, per fargli approfondire il Diritto Canonico, lo mandò prima nella Borgogna Francese e poi a Bologna. Nel 1154, dopo essere stato nominato Arcidiacono della Cattedrale di Beverley, il nuovo re d'inghilterra, Enrico II, gli assegnò l'incarico di Cancelliere del Regno. In poco tempo Tommaso divenne il suo collaboratore più importante. Enrico II che, voleva limitare il potere e l'indipendenza della Chiesa utilizzò le conoscenze di Diritto Canonico di Tommaso. Tommaso inizialmente, si rese disponibile mentre, successivamente, si oppose ad ogni forma di cambiamento. Spaventato da eventuali ripercussioni Tommaso scappò in Francia. Nel 1169 Tommaso incontrò, in Francia, Enrico II ma non ottenne da lui nessuna garanzia che, se fosse tornato in Inghilterra, non avrebbe ottenuto ritorsioni. 

L'anno sucessivo, in Normandia, Tommaso concordò con il sovrano che eventuali decisioni sarebbero state prese in sede di un eventuale concilio. Tommaso, sentendosi al sicuro, tornò in Inghilterra.

I dissapori fra i due, però,continuarono. Il 29 dicembre 1170, su mandato di Enrico II, Tommaso venne ucciso nella Cattedrale di Canterbury. 

 

a cura di Flavio Fera

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni