SAN VIGILIO VESCOVO E MARTIRE

Il Santo di sabato 26 giugno

Vigilio nacque nel 355 e morì nel 405. Il significato etimologico del suo nome è 'Vigilante'. Vigilio realizzò la sua formazione teologica e filosofica ad Atene e, successivamente, a Roma. Valeriano, Arcivescovo di Aquileia (Friuli-Venezia Giulia), nel 385, lo nominò Vescovo di Trento. La sua attività religiosa si basò sull'Evangelizzazione degli abitanti del Trentino-Alto Adige, sulla costruzione di numerose Chiese e sulla lotta contro il Paganesimo. Tale lotta fu la causa della sua morte: i Pagani, nel 405, lo trucidarono perchè , dopo aver celebrato la Messa, aveva gettato, nel fiume Sarca, una statua di Saturno. Le sue Reliquie si trovano nel Duomo di Trento. San Vigilio è il Patrono del Trentino-Alto Adige, delle Miniere, dei Minatori, della Diocesi di Bolzano e dell'Arcidiocesi di Trento.

 

a cura di Flavio Fera

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni