SANT'AGNESE DI BOEMIA

Il Santo di martedì 2 marzo

Agnese nacque nel 1211 e morì nel 1282. Figlia del re di Boemia e della sorella del re d'Ungheria, a soli tre anni, fu affidata al Monastero Polacco delle Monache Cistercensi. Presso tale monastero, dove rimase tre anni, imparò le basi del Culto Cristiano. Dopo essere tornata, per un breve periodo, a Praga, venne inviata nel Monastero di Doksany (attuale Repubblica Ceca). Nel 1832, dopo aver rifiutato numerose proposte di matrimonio, decise di consacrarsi totalmente a Dio. A Praga, nello stesso anno, fondò il Monastero dei Frati Minori di San Francesco e, accanto al convento, aprì un ospedale per i poveri. Nel 1834, sulle rive del fiume Moldava, fondò un altro monastero di Clarisse. Ritiratisi, in tale monastero, utilizzò i suoi beni per aiutare i più bisognosi e per diffondere la "Parola di Cristo". Papa Pio IX, nel 1874, la Beatificò e Papa Giovanni Paolo II, nel 1989, la proclamò Santa.

 

A cura di Flavio Fera

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni