Teatro Ringhiera

Approvate le aggiunte al progetto per la riqualificazione.

Sono state approvate dalla Giunta, oggi, alcune integrazioni al progetto di fattibilità tecnico-economica del Teatro Ringhiera dello scorso marzo. Il Teatro si trova in zona Chiesa Rossa al Gratosoglio (Municipio 5) ed è stato già in parte riqualificato e restituito alla comunità con la riapertura dei servizi di anagrafe e dei servizi sociali avvenuta nei giorni scorsi. Nel Teatro sono già stati fatti interventi di natura strutturale. Ora sarà fatta una riqualificazione più complessa, vale a dire ci sarà l'ammodernamento e la messa a norma degli spazi destinati alla sala, agli uffici, alla sala prove, al magazzino foyer falegnameria, alla caffetteria e agli spazi formazione. Un "punto di comunità" che metta al centro il teatro e la cultura e lo trasformi, grazie a una gestione affidata a soggetti di ambito culturale e sociale, in un polo di servizi e di aggregazione, è questo l’obiettivo della riqualificazione del teatro. Il progetto ha anche il sostegno di fondazione Cariplo. L’amianto è stato rimosso negli spazi relativi al teatro e sono state realizzate le strutture in cemento armato: un intervento di consolidamento necessario, emerso dagli esami preliminari al progetto esecutivo che il Comune ha realizzato negli scorsi mesi, finanziandoli con un investimento di 600mila euro. Dopo l’approvazione del progetto di fattibilità, si affiderà l’intervento, per un importo complessivo di 2 milioni e 500mila euro.  Infatti, la delibera di oggi definisce anche le linee guida per l'affidamento, secondo il criterio dell'offerta economica più vantaggiosa. In questi giorni Fondazione Cariplo e Intesa Sanpaolo hanno definito un sostegno congiunto ai lavori per la realizzazione del progetto: Cariplo ha infatti, recentemente deliberato un contributo di 500.000 euro, mentre Intesa Sanpaolo si è impegnata a destinare all'intervento 625.000 euro nel 2021 e una cifra analoga nel 2022, attraverso contributi in regime di Art bonus, il programma governativo che favorisce il mecenatismo culturale. Il milione e 750mila euro contribuirà a coprire una parte significativa dell'importo complessivo dell'intervento. Si apre una fase di raccolta rivolta a tutti, privati e imprese, finalità raggiungere l'obiettivo del fabbisogno complessivo di 2,5 milioni con il regime di Art bonus, per cui è stata aperta una scheda dedicata sul sito https://artbonus.gov.it/789-teatro-ringhiera.html .

Manuelita Lupo

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni