We Tree, “Patto di Equilibrio”

Per rendere più verdi le città italiane con nuovi alberi

Mettere più verde nelle città italiane anche per la salute dei cittadini e sensibilizzarli, guidarli e coinvolgerli nel migliorare il proprio stile di vita in ottica sostenibile. Sono questi i due importanti scopi che riuniscono AWorld, Salute Circolare e weTree consci della tutela e della protezione del nostro pianeta. Così, con AWorld, l’App scelta dalle Nazioni Unite a supporto della campagna per il contrasto alla crisi climatica ActNow, sostiene ufficialmente weTree, il patto verde nato per stabilire un nuovo equilibrio tra umani e natura. Le città dalle quali partirà il progetto della piantumazione degli alberi, ossia we Tree sono, Torino, Milano, Perugia e Palermo.
Tuttavia l’iniziativa della professoressa Ilaria Capua che vuole individuare soluzioni di tutela della salute umana anche attraverso la protezione di animali, piante e ambiente con Ilaria Borletti Buitoni, vicepresidente del FAI e Maria Lodovica Gullino, professoressa di patologia vegetale dell’Università di Torino, intende, infatti, chiedere alle amministrazioni locali di tutta Italia di sottoscrivere il progetto e impegnarsi in azioni concrete non solo per realizzare aree verdi, ma anche intitolarle a tutte le personalità femminili che si sono distinte con le loro attività per una società migliore, così a Torino nascerà il Bosco degli altri intitolato a Lia Varesio, a Milano il Vivaio Bicocca ospiterà il Bosco delle STEM, a Palermo l’Orto Botanico verrà ampliato, a Perugia si interverrà sui cipressi intorno al Tempio di Sant’Arcangelo.
E non è tutto, poiché l’iniziativa vuole coinvolgere i cittadini in prima persona, favorendo la creazione di altrettanti comitati cittadini per sollecitare le amministrazioni comunali a sottoscrivere il patto rivolto ai singoli e raccogliere le forze per promuovere nuove aree verdi nelle loro città. Inoltre, sull’app AWorld è nato “Salute Circolare”, un team aperto a tutti i cittadini all’interno del quale sono disponibili percorsi di approfondimento e video sui temi della salute, dell’ambiente e della sostenibilità. Tutti gli iscritti potranno ricevere consigli su come migliorare il proprio impatto personale e contribuire, grazie alle proprie azioni, a raggiungere l’ambizioso obiettivo di risparmiare collettivamente 50 tonnellate di CO2 entro il 22 aprile, Giornata Mondiale della terra. 
Ha affermato Ilaria Capua : “Mi piacerebbe che questa iniziativa diventasse contagiosa e che diventasse uno dei momenti di rinascita per il nostro paese. Questo obiettivo vorremmo raggiungerlo anche attraverso la partnership con AWorld che ci permette di arrivare direttamente a tutti i cittadini”.  

Manuelita Lupo

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni