LA FANTASIA SCONFIGGE IL VIRUS

Succede nel videogioco inventato da un bambino di 9 anni

La notizia è comparsa sul sito di Agenzia Italia del 22 aprile. L'inventore si chiama Lupo Daturi, ha 9 anni e vive a Binasco. Ha ereditato la passione per la tecnologia dal papà che lavora in una società di marketing online.

Complici le ore che trascorre in casa per colpa di questo odioso covid-19, ha deciso di dargli una bella lezione. A bordo di un'astronave, giocando da soli o in gruppo, si sferra l'attacco al virus cercando di schivare i suoi colpi mortali.

Le armi di offesa sono raggi laser, mine giganti e razzi. L'arma di difesa è uno scudo.

Il gioco offre anche la possibilità di cambiare prospettiva e prendere il ruolo del virus.

Questo è diventato il passatempo di Lupo e dei suoi compagni di scuola.

La sua passione per la tecnologia lo ha portato a frequentare un gruppo per programmatori in erba. È giocando con loro che ha imparato anche come si realizza un videogioco, dall'idea alla pratica.


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni