CON COMUNITÀ FILIPPINA PER SENSIBILIZZARE I GIOVANI SULLA LOTTA ALLA DROGA

L’incontro di martedì 27 novembre tra la vicesindaco Anna Scavuzzo e il console delle Filippine Mersole J. Mellejor promuove una rafforzata collaborazione con la comunità filippina sulle politiche per la sicurezza e la lotta alla droga. Il primo appuntamento è per sabato 1 dicembre alle ore 14,30, presso la Scuola del Corpo della Polizia Locale in via Boeri 7, con un incontro dal titolo ‘Droga, l’effetto che fa’.
Oltre 150 giovani filippini si sono già iscritti all’incontro in cui è previsto l’intervento di Paola Capellini, tossicologa SERD Territoriale, sull’effetto nocivo delle droghe e delle sostante psicoattive e i contributi dei commissari della Polizia Locale Luciani, Sabato e Sansonne sulle conseguenze giuridiche dell’utilizzo delle droghe e del loro effetto alla guida. Chiuderà il presidente dell’associazione ALA Milano ONLUS, Vincenzo Cristiano, che illustrerà i servizi e le azioni di sostegno alle persone con dipendenze e alle loro famiglie. 
“La lotta al contrasto alla droga - ha spiegato la vicesindaco - è una delle priorità che ci siamo dati come Amministrazione. Il tema ha bisogno di essere approcciato sia dal punto vista degli interventi di repressione, sia attraverso la prevenzione con l’informazione, soprattutto ai più giovani, spiegando le conseguenze del consumo di sostanze stupefacenti dal punto di vista legale e dal punto di vista socio-sanitario”.
“Penso che il percorso della sicurezza sia un percorso partecipato - ha aggiunto Scavuzzo - e credo sia importante che venga condiviso con tutte le comunità che vivono la nostra città. Per l’iniziativa di sabato ci siamo concentrati sui più giovani e ringrazio il consolato filippino per aver permesso all’Amministrazione di entrare in relazione con una comunità con cui forse avremmo fatto più fatica in un’azione di coinvolgimento”.

Nel corso dell’ultimo anno il nucleo della Polizia Locale che si occupa di contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti ha effettuato 93 arresti, di cui 58 per spaccio di shaboo. “Non c’è un’emergenza droga per una comunità specifica - ha concluso la vicesindaco - ma c’è un’emergenza sostanze stupefacenti in città e in diversi quartieri. L’incontro di sabato è uno dei tasselli dei molteplici interventi dell’Amministrazione per la lotta e il contrasto allo spaccio”.

 
 

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni