Food policy. Comune di Milano e agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo uniscono le forze per consolidare l’azione del Milan Urban Food Policy Pact

Contribuire al raggiungimento degli obiettivi dell'agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Il Milan Urban Food Policy Pact prosegue la sua azione come eredità di Expo 2015 e consolida l’impegno delle città sui temi dell’Agenda 2030: Comune di Milano e Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo insieme per contribuire alla promozione di politiche alimentari sostenibili, tema prioritario per il raggiungimento di diversi Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) definiti dalle Nazioni Unite.  

L’Agenzia e il Comune hanno siglato in questi giorni un accordo che prevede una cooperazione strategica e congiunta sulla promozione di azioni di Food Policy, attraverso la preziosa esperienza e il supporto di tutte le sedi decentrate dell’AICS. Il ruolo di crescente protagonismo di Milano quale città promotrice e alla guida del Milan Urban Food Policy Pact (MUFPP) permetterà quindi di sviluppare nuove sinergie e progettualità in Italia e nel mondo. Per farlo, il Comune potrà contare su una collaborazione dell’AICS che si svilupperà per i prossimi tre anni, così da rafforzare il ruolo delle città nella trasformazione sostenibile dei sistemi alimentari a partire da quelle firmatarie del MUFPP, che a oggi conta oltre 230 città, di cui 28 italiane.
Cooperando con le più importanti strutture delle Nazioni Unite sui temi del cibo e dei sistemi alimentari urbani (FAO, WHO, WFP, UN-Habitat, COP) e con diversi organismi multilaterali (Unione Europea, Unione Africana), il MUFPP è diventato negli anni il punto di riferimento sulla sostenibilità dei sistemi alimentari urbani. L’obiettivo è quello di promuovere lo sviluppo di Food Policy volte a rendere i sistemi alimentari urbani maggiormente sostenibili, inclusivi, resilienti, sicuri e diversificati per garantire cibo sano e accessibile a tutti, nel rispetto dei diritti di tutti, con l’obiettivo di ridurre gli sprechi alimentari, preservare la biodiversità e mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici. Obiettivi condivisi dall’AICS, che porta avanti nelle sue sedi estere e attraverso importanti competenze e relazioni internazionali, il contrasto alla povertà, in particolare quella alimentare, la riduzione delle disuguaglianze, l’affermazione dei diritti umani e della dignità degli individui, la prevenzione dei conflitti e il sostegno ai processi di pace. 
Da questo nasce l’impegno dell’AICS al fianco del Comune di Milano, vista l’eccezionalità dell’esperienza e delle competenze maturate dal MUFPP, riconoscendolo come attore chiave nella definizione di una strategia urbana sui temi del cibo a livello locale. 

La partnership tra AICS e Comune di Milano-MUFPP si concretizzerà in una serie di azioni da realizzare nei prossimi tre anni, tra i quali il consolidamento della rete di città aderenti al Milan Urban Food Policy Pact, anche attraverso l’organizzazione di incontri regionali dedicati e lo sviluppo di progetti, l’organizzazione di eventi nazionali e internazionali sulle Food Policy urbane che coinvolga, oltre agli attori rilevanti della cooperazione internazionale italiana, città di rilevante interesse per il Comune e per l’AICS.   AICS - Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo L’agenzia è l’ente governativo che cura i progetti e le iniziative di sviluppo internazionale in tutti i settori, dall’ambiente alla salute, dall’inclusione sociale alla sicurezza alimentare. Ha la sua sede centrale a Roma, 19 sedi all’estero e opera in oltre 50 Paesi (www.aics.gov.it).  MUFPP - Milan Urban Food Policy Pact  È una rete di oltre 230 città impegnate per lo sviluppo di food policy innovative, nasce su impulso di Expo 2015 e promuove una piattaforma di continuo scambio e interazione tra le città firmatarie da 74 nazioni, per accelerare la transizione verso sistemi alimentari sostenibili, inclusivi, resilienti.www.milanurbanfoodpolicypact.org

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni