Il colore conquista Magenta, 163 anni dopo la Battaglia

Magenta, sabato 4 giugno 2022 – Il 4 giugno del 1859, la Battaglia di Magenta, tappa fondamentale  per l’indipendenza e successiva unità d’Italia, segna per sempre la storia della città. Oggi, 163 anni  dopo, negli stessi luoghi si celebra la vittoria del colore: Magenta è infatti l’unica città al mondo ad aver dato il nome a un colore primario di fondamentale importanza, noto universalmente.
Presso la Piazza Paolo VI della frazione di Pontenuovo, l’associazione Fucsina e l’amministrazione  comunale della Città di Magenta inaugureranno l’intervento di tatticismo urbano CLOUD - Struttura  G0078, ideato dall’urban artist Giulio Vesprini e realizzato dai cittadini del centro abitato, teatro degli  scontri della celebre Battaglia e sede, per oltre un secolo, dell’importante fabbrica di fiammiferi e poi cartiera SAFFA. Eugenio Ceriani, presidente di Fucsina ha dichiarato: “Siamo davvero orgogliosi di un  risultato che premia l’entusiasmo e lo sforzo di tante persone e che vogliamo oggi regalare ai nostri  concittadini. L’intervento nasce con carattere temporaneo ma è destinato a rappresentare un punto di  svolta per la frazione e per l’intero territorio di Magenta - Città del Colore”.
Attraverso una scelta cromatica ragionata e rispettosa del contesto, CLOUD ridona colore e vita a un  luogo ad alto valore storico e simbolico ma oggi poco conosciuto e, a tratti, trascurato (lo stabilimento  SAFFA, chiuso nel 2002, è da allora scivolato in un rapido e fin qui inesorabile declino). La preziosa  eredità architettonica costituita dal “Villaggio Saffa”, il complesso di edifici realizzati dall’azienda per  accogliere le famiglie dei lavoratori e ospitare le funzioni sociali a servizio della comunità - tra tutti  spiccano la chiesa e il cinema-teatro dell’architetto milanese Giovanni Muzio - assume nuovo significato  e diventa scenografia per un’espressione di arte urbana di grande impatto visivo e sociale. 
L’opera, disegnata pro-bono dal marchigiano Giulio Vesprini, autore di numerosi progetti creativi in  Italia e all’estero, ha ricevuto il patrocinio di IED e dalla Città Metropolitana di Milano che ne hanno  riconosciuto la valenza artistica e culturale. Come sottolinea l’artista, “l’intervento si inserisce nel quadro  del più ampio programma di rigenerazione territoriale a forte contenuto culturale promosso da Fucsina e fondato sulla collaborazione pubblico-privato e sulla rete di connessioni che il titolo CLOUD richiama”. La realizzazione è stata infatti eseguita dai cittadini di Pontenuovo in collaborazione con le associazioni, i commercianti, l’oratorio e la comunità parrocchiale della frazione. In ottica di sostenibilità, sono state  utilizzate esclusivamente vernici a ridotto impatto ambientale fornite dallo sponsor Caparol e dal partner  tecnico Colorificio Rossi Service; la compensazione delle emissioni di CO2 prodotte per la realizzazione  dell’opera è stata offerta da Carbonsink.  

Sponsor: Caparol Partner tecnici: Colorificio Rossi Service, Carbonsink, Ticino Notizie (media partner) In collaborazione con: Comunità Pastorale Magenta, Associazione GFP, Ass.ne Pontevecchio Shameless Si ringraziano: Erica Marchesi, Marco Tunesi, Alberto Ferdani, Don Davide Fiori e i cittadini e i commercianti che  hanno collaborato fattivamente alla realizzazione del progetto 

Associazione Fucsina | www.fucsina.it 

Fucsina, associazione nata il 31 dicembre 2020, parte dalla storia dei luoghi e dalla teoria dei colori per far  riscoprire la forza di un'identità collettiva legata al colore - famoso in tutto il mondo - a cui la città di Magenta dà il  nome. L’associazione vuole coinvolgere e stimolare il territorio, i suoi abitanti e i visitatori con progetti, eventi e iniziative artistico-culturali che, passo dopo passo, andranno a costruire la “Via del Colore”: allo stesso tempo un  percorso verso la bellezza e un manifesto per la rigenerazione e la promozione turistica di un territorio tanto prezioso quanto strategico per la grande Milano. La missione di lungo termine è la creazione del brand “Magenta  Città del Colore” anche attraverso l’istituzione di un Museo Internazionale dei Colori.


L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni