Milano è memoria. Una scultura per ricordare le vittime dell'Eccidio di Cefalonia

L'opera donata dalla Fondazione europea Cefalonia-Corfù 1941/44 verrà collocata in piazza Novelli

Milano avrà un nuovo simbolo a testimonianza della storia e degli orrori della guerra. L'Amministrazione ha accettato la donazione da parte della Fondazione europea “Cefalonia-Corfù 1941/44”, della scultura a memoria dell’eccidio della Divisione Acqui avvenuto a Cefalonia nel settembre 1943.
"Ringraziamo la Fondazione per questo dono – ha dichiarato l’assessore al Verde Pierfrancesco Maran. – La città terrà vivo il ricordo di una pagina tragica della storia del nostro Paese".
L’opera, realizzata del maestro Carlo Micheletti, è in acciaio inox di dimensioni 1,20 x 0,70 metri ed è caratterizzata da un decoro centrale rappresentante Cefalonia, la sua bandiera, la bandiera italiana e l’applicazione di un sasso recuperato nell’isola greca dalla Fossa degli ufficiali caduti nel 1943. Completa il tutto la struttura esterna di rinforzo con basamento.
La scultura, con parere favorevole della Sovrintendenza, della Commissione Paesaggio e del Municipio 3, verrà posizionata nell’area verde di piazza Novelli. La Fondazione si occuperà della sua manutenzione per i prossimi dieci anni.

PI CO

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni