“Milano è Viva”

Aperto il bando per progetti di spettacolo dal vivo nelle zone della città grazie ai fondi del MIC

“Milano è Viva”. È questo il nome del palinsesto promosso dall’Amministrazione comunale con l’obiettivo di sostenere lo spettacolo dal vivo, soprattutto nelle aree meno centrali della città. Per realizzarlo, l’Amministrazione ha pubblicato un bando che permette a tutti gli organismi finanziati nell’ambito del FUS (Fondo Unico per lo Spettacolo del Ministero della Cultura), ovvero tra gli organismi professionali operanti nel settore dello spettacolo dal vivo da almeno tre anni (come risultanti dagli oneri versati al Fondo Pensioni lavoratori dello spettacolo), di presentare proposte di spettacolo che si svolgano tra il 15 giugno e il 2 ottobre e successivamente tra il 1° e il 31 dicembre 2022.
Grazie ai fondi del Ministero della Cultura - oltre 2,5 milioni di euro - l’Amministrazione può in questo modo raggiungere diversi obiettivi, in linea con le proprie scelte di politica culturale: da un lato sostenere la ripresa delle attività culturali e, in particolare, dello spettacolo dal vivo, dopo due anni di difficoltà; dall’altro, creare opportunità di partecipazione e condivisione sociale nei contesti urbani caratterizzati da maggiore fragilità; infine, promuovere progetti che adottino strategie efficaci per migliorare la sostenibilità ambientale delle iniziative di spettacolo.
Per poter accedere ai contributi messi a disposizione dal Ministero ed entrare a far parte del palinsesto “Milano è Viva”, le iniziative proposte dovranno svolgersi con prevalenza nei quartieri della città collocati oltre la circonvallazione (quella percorsa dalla linea 90/91). I progetti dovranno prevedere in forma prevalente la realizzazione di uno o più spettacoli dal vivo nell’ambito della musica, del teatro e della danza e/o attività integrative, educative o laboratoriali. Gli organizzatori potranno essere sostenuti con contributi economici differenziati in tre diverse fasce in base al valore complessivo del progetto: i tagli previsti sono 15mila, 45mila e 90mila euro. 
I progetti potranno essere finanziati fino all’80% del loro valore complessivo: per esempio, per ottenere il contributo da 90mila euro è necessario presentare un progetto dal valore pari o superiore a 112.500 euro, mentre per ottenere il taglio da 45mila è necessario presentare un progetto dal valore pari o superiore a 56.250 euro.
Per progetti di media o grande dimensione, anche multidisciplinari, in grado di coprire più municipi o quartieri di uno stesso Municipio o territorio, è necessario che il soggetto proponente presenti un’iniziativa da realizzarsi in collaborazione con almeno due realtà operanti sul territorio, di cui almeno una con sede nel quartiere coinvolto nel progetto.
Le richieste di contributo dovranno essere presentate esclusivamente in modalità on line e dovranno pervenire tassativamente entro le ore 23 del 26 maggio. Una apposita commissione, costituita da dirigenti e funzionari dell’Amministrazione comunale e da esperti esterni, valuterà le proposte alla luce dei criteri dettagliati nel bando. Entro 30 giorni dalla scadenza saranno pubblicati, nella stessa pagina in cui è pubblicato l’avviso, l’elenco dei soggetti ammessi al contributo e il relativo sito Internet del Comune di Milano.

Avviso 

Link per presentare richiesta

Per informazioni e chiarimenti in merito alle modalità di presentazione della domanda di contributo, i soggetti interessati potranno scrivere a c.finanziamentispettacolo@comune.milano.it oppure inoltrare richiesta direttamente dal form di compilazione della domanda.Per esigenze connesse alla definizione del progetto - quali, ad esempio, la costruzione di partnership, individuazione di location ecc. - scrivere a c.milanoviva@comune.milano.itSono già previsti - il 4 maggio alle ore 15 e il 9 maggio alle ore 10 - incontri online sulla piattaforma Microsoft Teams con gli operatori culturali per illustrare nel dettaglio i contenuti dell’Avviso.
Per partecipare scrivere a c.finanziamentispettacolo@comune.milano.it

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni