NATUROPATIA IN BREVE 72

Alimentazione, verdura di stagione: coriandolo proprietà e benefici. (Seconda parte)

I benefici del coriandolo, riduce le infiammazioni.

Poiché possiede proprietà antireumatiche e antiartritiche, il coriandolo riduce le infiammazioni causate da reumatismi e dall'artrite, due malattie degenerative molto dolorose. Inoltre, ha proprietà diuretiche, ottime per combattere i problemi dei reni, dall’insufficienza renale ai calcoli.

Riduce il colesterolo

Come ho già menzionato, questa pianta dal sapore così particolare ha la capacità di ridurre i livelli di colesterolo “cattivo” nel sangue. Inoltre, elimina il grasso accumulato nelle pareti interne delle vene e delle arterie, prevenendo così gli attacchi cardiaci.

Un rimedio contro la diarrea

I componenti del coriandolo (come per esempio gli oli essenziali) favoriscono la digestione. Migliorano inoltre le funzioni del fegato e dell’intestino. Per questo motivo il coriandolo è il rimedio ideale contro la diarrea causata da funghi o batteri. Potete usare le foglie fresche del coriandolo come aperitivo.

Cura le afte

Se soffrite di afte, ulcere o ferite alla bocca, potete sfruttare le proprietà del coriandolo per curarle. Grazie alle sue proprietà antisettiche, curative e antimicrobiche, vi aiuterà a curare e rimediare a queste ferite alla bocca. È anche un ottimo rimedio contro l’alitosi, poiché rinfresca l’alito.

Claudio DianeseNaturopata

claudio.dianese@gmail.com

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni