NO DEI GIUDICI AI RIMBORSI

Il Comune incontra le Associazioni dei consumatori

L'assessore al Bilancio Roberto Tasca ha incontrato la mattina del 27 novembre i rappresentanti delle associazioni dei consumatori (Confederazione Cittadinanza Consapevole, Adoc, Adiconsum Milano Metropoli, Federconsumatori Milano e Lombardia, e Altroconsumo) dopo la sentenza della Corte Tributaria provinciale sui rimborsi Tari. I giudici hanno rigettato due ricorsi di altrettanti cittadini sulla richiesta al Comune del rimborso della parte variabile Tari sui box considerati di pertinenza.
La sentenza riflette le previsioni del Comune in merito alla reale possibilità per molti cittadini milanesi di vedersi rimborsate le tariffe relative alle parti variabili dei box a uso pertinenziale corrisposte tra il 2014 e il 2017. Il Comune si era reso disponibile, dopo un confronto con le associazioni dei consumatori, a procedere ai rimborsi sottoponendo però l'iniziativa, come indicato da una circolare della Corte dei Conti, alle decisioni delle corti di giustizia.
Durante l'incontro l'assessore Tasca ha ribadito la volontà dell'Amministrazione di continuare il confronto e la collaborazione con le associazioni definite "interlocutrici fondamentali nei rapporti coi cittadini" anche a fronte del mutamento della situazione.
"La sentenza raffredda le aspettative prevalenti dell'opinione pubblica circa l'ingiusto pagamento delle pertinenze dei box - ha affermato l'assessore Tasca. - Non si tratta di una vittoria del Comune ma di un principio di buona amministrazione che richiama alla necessità di attendere le sentenze delle corti tributarie prima di procedere ai rimborsi, come per altro indicato dalla Corte dei Conti. E quindi di non rispondere nell'immediato all'impulso dettato da un sentimento comune, evitando così di esporre la pubblica amministrazione su binari di arbitrarietà e discrezionalità contro l'impianto legislativo".
Durante l'incontro è stata condivisa la necessità di tenere aperto il tavolo di confronto tra Comune e associazioni per seguire con attenzione l'evolversi della vicenda e le prossime sentenze in arrivo, per rispondere con il massimo impegno alle richieste d'informazioni da parte dei cittadini.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni