Per sostenere le imprese dopo l’emergenza Covid

Superate le cento richieste di contributi pervenute dai distretti del commercio, ma sarà ancora possibile fare domanda per tutto settembre.  Il bando, aperto dallo scorso 5 giugno, è finalizzato a sostenere i distretti del commercio lombardo come volano per la ricostruzione economica, territoriale e urbana a seguito dell’impatto negativo dell’emergenza  Covid-19. La misura finanzia con 22 milioni di euro sia gli interventi delle imprese per l’apertura di nuove attività o il loro rilancio, l’adattamento dei punti vendita alle esigenze di sicurezza e protezione di lavoratori e consumatori,  l’adozione di nuove modalità di vendita, quali online e consegna a domicilio, sia le azioni realizzate dai comuni per la qualificazione e l’adeguamento dell’area del distretto e la realizzazione di servizi per le imprese. La misura regionale prevede poi ulteriori premialità e incentivazioni per quegli enti locali che riusciranno, anche in forma associata e in collaborazione con le camere di commercio, a concedere i contributi alle imprese entro l’anno in corso. Il provvedimento nasce proprio dalla consapevolezza che la crisi attuale cambierà l’equilibrio economico delle attività sul territorio e, quindi, anche la loro distribuzione urbana. Proprio per sostenere i distretti e gli enti locali come protagonisti di questo rinnovo e rilancio del commercio cittadino, la Giunta regionale ha messo a disposizione, su proposta dell’assessorato allo Sviluppo Economico, 22.564.950 euro, con la volontà di recuperare altre risorse. La misura potrà, inoltre, far sinergia con il programma di opere pubbliche per la riqualificazione urbana immediatamente cantierabili grazie alle risorse messe a disposizione dei comuni da Regione Lombardia.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni