SIPROIMI A FERRAGOSTO

La vicesindaco Scavuzzo e l’assessore Rabaiotti dai cortili delle case popolari

Visita al centro estivo #estatepopolare, anguriata con gli ospiti di Casa Jannacci, visita al Centro donne detenute con minori, incontro con una famiglia ospite di uno SIPROIMI - Associazione Farsi prossimo, visita allo SIPROIMI comunitario Sammartini
È iniziato questa mattina dal cortile di una delle case popolari ALER di via Saponaro il giro di saluti in vista del Ferragosto della vicesindaco Anna Scavuzzo e dell’assessore alle Politiche sociali Gabriele Rabaiotti.
“Tante e diverse le storie che abbiamo incontrato oggi - hanno commentano la vicesindaco Scavuzzo e l’assessore Rabaiotti, - tante e diverse le situazioni di vita, i percorsi fatti per superare situazioni difficili e le strade ancora da percorrere per poter rinascere e riscattarsi. È stata una giornata ricca di umanità, passata con persone di tutte le età che ci hanno fatto commuovere, sorridere, divertire, imparare. E a cui speriamo di aver lasciato anche noi un messaggio di stima e vicinanza per quello che hanno vissuto fino a oggi e per il futuro che incontreranno”.
In via Saponaro gli assessori hanno giocato con i bambini che stanno frequentando il Centro estivo diffuso del programma #estatepopolare e portato i ringraziamenti al team del Centro sportivo italiano (CSI) che, insieme alla Fondazione oratori milanesi (FOM), sta coordinando le iniziative del progetto ideato dall’Amministrazione per organizzare attività ludiche, ricreative, sportive ed educative, dedicate a bambini e ragazzi tra i 6 i 14 anni, in diversi quartieri popolari della città.
Seconda tappa nel primo pomeriggio in viale Ortles dove, insieme agli ospiti di Casa Jannacci e ai cittadini del quartiere, vicesindaco e assessore hanno partecipato all’anguriata estiva, dove sono stati distribuiti anche i ghiaccioli donati da Kociss.
A seguire si sono tenute le visite alla Casa famiglia protetta gestita dall’associazione C.I.A.O., dove ad oggi vengono accolte cinque mamme detenute con i propri bambini, a una famiglia proveniente dalla Siria ospite del SIPROIMI diffuso di via Hermada, gestito dalla cooperativa Farsi prossimo, e al SIPROIMI comunitario di via Sammartini.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni