Toponomastica

Lunedì 17 giugno la cerimonia di intitolazione di largo Claudio Abbado

Lunedì 17 giugno, alle ore 10.30, al crocevia tra via Tommaso Grossi e via Santa Margherita, si svolgerà la cerimonia di intitolazione di Largo Claudio Abbado (Direttore d'Orchestra, Milano, 26 giugno 1933 - Bologna, gennaio 2014).
 
In occasione del decennale della scomparsa, Milano rende omaggio a uno dei più prestigiosi interpreti della scena musicale mondiale, che ha saputo coniugare l'eccezionale talento artistico con una grande passione civile. Alla cerimonia saranno presenti rappresentanti dell'Amministrazione comunale.
 
Claudio Abbado esordisce alla Scala nel 1966, per diventare Direttore stabile dell'Orchestra nel 1968 e poi Direttore musicale del Teatro. Insieme a Paolo Grassi, sovrintendente dal 1972, è protagonista di quella "rivoluzione scaligera" che si fonda sull'idea del teatro come bene pubblico. Oltre a innovare profondamente la Scala nell'ambito della programmazione e dell'interpretazione, in questi anni Abbado si impegna per avvicinare alla musica le classi meno abbienti, gli studenti, i lavoratori. 
Nel gennaio 1982 fonda la Filarmonica della Scala insieme ai musicisti scaligeri con l’obiettivo di sviluppare il repertorio sinfonico nel contesto della tradizione operistica del Teatro.
Nel 1986 lascia l'Orchestra della Scala prima per guidare l'Opera di Vienna e poi per prendere il posto di Herbert von Karajan alla guida della Filarmonica di Berlino.
Con l'assunzione della direzione artistica dell'Orchestra Mozart di Bologna nel 2004, il suo progetto sul valore sociale della musica comincia a delinearsi in modo compiuto. La forma sarà "El Sistema", il metodo di insegnamento inventato nel 1975 dal musicista ed ex economista venezuelano José Antonio Abreu il quale, attraverso l'apertura di una serie di scuole gratuite di musica per la gioventù e l'infanzia, avvicinerà i ceti più poveri alla musica. 
Nel 2010 Abbado si attiva per la realizzazione di un analogo progetto, il "Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili in Italia", che inizia la sua attività nel 2011.
Nel 2013 il Presidente Giorgio Napolitano lo nomina senatore a vita, ma questo è solo l'ultimo e il più alto di una serie di riconoscimenti che Claudio Abbado ha ricevuto in Italia e in tutto il mondo.
Sidran Rebed

Proverbi Milanesi

Milano in Giallo

di Albertina Fancetti, Franco Mercoli, Alighiero Nonnis, Mario Pace
EDB Edizioni

Com'è bella Milano

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

L'Osteria degli Orchi

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni