Beni confiscati

De Corato: 6,5 milioni di euro per recupero immobili

“Sino al 2023 investiremo 6,5 milioni di euro per il recupero dei beni confiscati. Nel triennio 2019-2021, infatti, sono stati finanziati 52 interventi, cui 48 verso enti locali e 4 per gli enti concessionari con importo complessivo di oltre 2,88 mln di euro. Per il biennio 2022 e 2023 stanziati 3,6 milioni di euro”.
Lo ha evidenziato l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, con delega ai beni confiscati, in occasione dei 26 anni della ‘Legge per l’uso sociale dei beni confiscati alle mafie’, approvata il 7 marzo 1996.

Assessore: intensa attività Regione su recupero beni confiscati

De Corato ha sottolineato che: “l’attività di Regione Lombardia, anche in questo settore è stata intensa”. “Anche nel campo della sensibilizzazione – ha aggiunto l’assessore – nel 2020-21 abbiamo organizzato un intenso percorso di formazione. Iniziative organizzate da Polis, in convenzione con ANCI Lombardia. Scopo coinvolgere e introdurre buone pratiche sulla destinazione assegnazione e monitoraggio dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità”.

Webinar e laboratori per formazione

In totale, 11 webinar, 70 laboratori interattivi 10 pillole formative. Abbiamo coinvolto enti locali ed enti non profit”. “Il percorso formativo – ha concluso De Corato – è previsto anche per il 2022 e 2023. Coinvolgeremo le Prefetture e i Nuclei di supporto per i beni confiscati”.
Fla Fe

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni