Cascate Acquafraggia di Piuro, Rolfi: approvato il regolamento di gestione

“Nuove limitazioni per valorizzare sito e fruirne in sicurezza”

La Regione Lombardia ha approvato, su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, il regolamento di gestione del monumento naturale ‘Cascate dell’Acquafraggia’, situato nel territorio del Comune di Piuro (Sondrio).

Valorizzare il monumento naturale

cascate acquafraggia piuro

“Vogliamo valorizzare quindi questo monumento naturale – ha dichiarato Rolfi – con un regolamento atto a rendere il sito ancora più attrattivo. E fruibile in totale sicurezza. Il turismo post Covid sarà sempre più di prossimità e attento all’offerta naturalistica dei territori di montagna e dobbiamo offrire tutti gli strumenti per godere al meglio delle nostre bellezze”.

Il nuovo regolamento

cascata acquafraggia piuro

Il nuovo regolamento si pone l’obiettivo di tutelare le caratteristiche naturali e paesaggistiche dell’area e disciplinare e controllare la fruizione del territorio a fini scientifici e didattico-ricreativi. La funzione di Ente gestore del monumento naturale è esercitata infatti dalla Comunità montana della Valchiavenna. Che provvede alle opere di conservazione, valorizzazione e ripristino mediante programmi pluriennali di gestione. Finanziati anche con i contributi assegnati dalla Regione Lombardia in base ai piani di riparto annuali.

I confini del monumento naturale

L’Ente gestore provvede a indicare i confini del monumento naturale con apposite tabelle segnaletiche, aventi le caratteristiche stabilite dalle disposizioni regionali. E, con successivi provvedimenti, individuerà i giorni di apertura e le modalità di accesso. Nell’area del monumento naturale è consentito l’ingresso ai soli pedoni lungo i sentieri segnalati.

gus

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni