Comuni Montani - Sertori: da Regione 10 milioni per rete escursionistica

Assessore: azioni anche per viabilità agro-silvo-pastorale e percorsi ciclopedonali e ciclabili
Definiti criteri e modalità di assegnazione delle risorse

Via libera da Regione Lombardia al finanziamento, attraverso specifico bando, di 10 milioni di euro per la realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria e realizzazione di nuovi tratti della rete escursionistica, della rete viaria di servizio alle attività agro-silvo-pastorali nonché di percorsi ciclopedonali e ciclabili.

Comuni montani o parzialmente montani

Gli interventi possono essere realizzati unicamente nel territorio dei Comuni lombardi classificati come ‘montani’ o ‘parzialmente montani’. A stabilirlo una delibera proposta dall’assessore regionale a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, Massimo Sertori, approvata dalla Giunta.

Obiettivo è migliorare attrattività e fruizione montagna

“L’obiettivo di questa misura – ha spiegato Sertori – è il miglioramento dell’attrattività del territorio montano, della sua accessibilità e della sua percorribilità e fruizione in condizioni di sicurezza, nell’ottica dello sviluppo del turismo di prossimità in chiave ecosostenibile. La realizzazione degli interventi genererà effetti positivi sul rilancio dell’economia locale, messa in ginocchio dalle conseguenze economiche della pandemia e concorrerà al contrasto dei fenomeni dell’abbandono e dello spopolamento delle aree montane, obiettivo prioritario delle politiche del mio Assessorato”.

Destinatari

Potranno presentare domanda di contributo i Comuni, anche in forma aggregata e le Unioni di Comuni limitatamente alle zone omogenee comprendenti i Comuni montani e parzialmente montani della Lombardia, gli Enti parco e le Comunità Montane.
Nel caso di interventi riguardanti la viabilità agro-silvo-pastorale, i beneficiari dovranno essere i soggetti gestori della medesima viabilità.

Entità dell’agevolazione

L’ammontare dei contributi è commisurato al valore delle opere ammesse a contributo e non può superare il 50% della spesa ritenuta ammissibile.
Per i Comuni con popolazione residente fino a 5.000 abitanti, agli Enti parco e le comunità montane sono concessi contributi sino al 90% della spesa ritenuta ammissibile.

Interventi finanziabili

Sono ammissibili al finanziamento le seguenti tipologie di intervento di realizzazione di nuovi tratti e/o manutenzione straordinaria:

  • della rete escursionistica (sentieri escursionistici, sentieri alpinistici, sentieri di montagna di interesse storico, vie ferrate);
  • della viabilità agro-silvo-pastorale che abbia funzione di completamento, collegamento o razionalizzazione di reti escursionistiche già esistenti o di connessione ed accessibilità a punti di interesse;
  • di percorsi ciclopedonali o ciclabili, compresi eventuali interventi di manutenzione straordinaria per la messa in sicurezza della viabilità ordinaria.

gus

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni