Dissesto idrogeologico, pronti ulteriori 21,4 milioni di risorse statali

Assessore Foroni: fondi utili per realizzare 102 interventi

pubblici Interessate le province di BG, BS, CO, LC, PV, SO e VA

Ulteriori 21,4 milioni di fondi statali per finanziare un piano interventi pubblici nei territori lombardi colpiti dagli eventi calamitosi del 3-5 ottobre 2020, per i quali era stato infatti dichiarato lo stato di emergenza nazionale. È l’oggetto del decreto firmato nei giorni scorsi dalla Direzione Generale Territorio e Protezione civile della Regione Lombardia. Un atto relativo anche alla misura finanziaria stanziata lo scorso 1° settembre del Consiglio dei ministri, su richiesta della Regione.

Risorse per territori BG, BS, CO, LC, PV, SO e VA

La misura assegna infatti nuovi fondi ai ComuniComunità Montane e Province dei territori di Bergamo, Brescia, Como, Lecco, Pavia, Sondrio e Varese, per realizzare 102 interventi di mitigazione del rischio idrogeologico.

Fondi per territori lombardi colpiti da eventi calamitosi

“Per i territori danneggiati dal maltempo dell’ottobre 2020 – ha commentato l’assessore Pietro Foroni – lo Stato ha quindi complessivamente messo a disposizione 29,1 milioni per interventi pubblici e privati. Con quest’ultimo stanziamento da 20,3 milioni, a cui si sommano 1,1 milioni di euro di economie maturate sugli interventi urgenti già finanziati, è stato quindi possibile approvare un nuovo piano. Un documento che prevede infatti la realizzazione di ulteriori 102 importanti interventi pubblici. Progetti utili per ridurre il rischio idrogeologico“.

Continua lavoro Lombardia per la difesa del suolo

Pietro Foroni

“Finalmente – ha concluso Foroni – anche lo Stato sta quindi facendo la propria parte. Attraverso questa misura, resa possibile grazie al costante impegno di Regione Lombardia, proseguirà infatti l’imponente lavoro portato avanti dall’istituzione regionale in materia di difesa di suolo. Nella XI Legislatura, abbiamo infatti investito oltre 400 milioni di euro di risorse regionali. Contributi che hanno quindi permesso di attivare oltre 600 interventi di difesa di suolo sul territorio lombardo. L’impegno di Regione proseguirà, quindi, anche nei prossimi anni, verso questa direzione”.

Il riparto dei fondi

Di seguito ecco quindi il dettaglio degli interventi suddivisi per provincia e Comune con indicazione dell’importo assegnato.

Bergamo (7.391.190 euro per 34 interventi)
  • Ardesio (2 interventi) 650.000 euro;
  • Azzone (2 interventi) 100.000 euro;
  • Carona 300.000 euro;
  • Cassiglio (2 interventi) 165.000 euro;
  • Cusio (4 interventi) 1.346.190 euro;
  • Dossena 100.000 euro;
  • Foppolo 741.000 euro;
  • Isola di Fondra 350.000 euro;
  • Lenna 800.000 euro;
  • Locatello 90.000 euro;
  • Olmo al Brembo 50.000 euro;
  • Roncobello (8 interventi) 1.420.000 euro;
  • Santa Brigida (3 interventi) 129.000 euro;
  • Valbondione 100.000 euro;
  • Valbrembilla 450.000 euro;
  • Valleve 50.000 euro;
  • Villa d’Ogna (2 interventi) 150.000 euro;
  • Zogno 400.000 euro.
Brescia (2.830.000 euro per 5 interventi)
  • Corteno Golgi (2 interventi) 1.740.000 euro;
  • Edolo (2 interventi) 950.000 euro;
  • Gardone Riviera 140.000 euro.
Como (1.079.398 euro per 5 interventi)
  • Caslino d’Erba 810.000 euro;
  • Cernobbio (3 interventi) 169.398 euro;
  • Peglio 100.000 euro.
Lecco (2.367.890 per 13 interventi)
  • Cremeno 100.000 euro;
  • Dervio 430.000 euro;
  • Introbio (2 interventi) 300.000 euro;
  • Moggio 18.000 euro;
  • Premana (2 interventi) 70.000 euro;
  • Primaluna (4 interventi) 1.049.890 euro;
  • Sueglio (2 interventi) 400.000 euro.
Pavia (100.000 euro per 2 interventi)
  • Santa Margherita di Staffora 60.000 euro;
  • Spessa 40.000 euro.
Sondrio (6.994.550 euro per 38 interventi)
  • Albaredo per San Marco (3 interventi) 425.000 euro;
  • Albosaggia (4 interventi) 700.000 euro;
  • Ardenno (2 interventi) 400.000 euro;
  • Caiolo 300.000 euro;
  • Castione Andevenno 149.550 euro;
  • Colorina (2 interventi) 185.000 euro;
  • Cosio Valtellino (2 interventi) 117.000 euro;
  • Faedo Valtellino 200.000 euro;
  • Morbegno (2 interventi) 400.000 euro;
  • Piateda (7 interventi) 893.000 euro;
  • Ponte in Valtellina (3 interventi) 70.000 euro;
  • Rasura 150.000 euro;
  • Samolaco 50.000 euro;
  • San Giacomo Filippo 500.000 euro;
  • Sondalo 805.000 euro;
  • Talamona (5 interventi) 1.550.000 euro;
  • Villa di Chiavenna 100.000 euro.
Varese (653.391,11 euro per 5 interventi)
  • Agra 30.000 euro;
  • Brinzio 35.000 euro;
  • Comerio 500.000 euro;
  • Cunardo 40.598,11 euro;
  • Varese 47.793 euro.

TOTALE interventi: 21.416.419,11 euro.

SA  MU


L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni