F. Sala: scuola e imprese per orientare giovani ad acquisire competenze

Con ‘Generazione 4.0’, delineati i trend del territorio

Un percorso formativo, che si svilupperà nei prossimi mesi, per sensibilizzare sempre di più i giovani sull’importanza della tecnologia nei processi aziendali e nella vita quotidiana. Un collegamento tra scuole e imprese anche attraverso visite guidate nelle aziende del territorio.

È l’obiettivo dell’evento ‘Generazione 4.0’ che si è svolto martedì 14 dicembre a Monza.

Organizzato da Regione Lombardia in collaborazione con Assolombarda e con l’Ufficio Scolastico regionale, il momento di lavoro ha centrato la finalità di contribuire ad un efficace orientamento scolastico e professionale per gli studenti. Con particolare enfasi alla diffusione della cultura tecnico-scientifica e alle sue applicazioni.

F. Sala: connessione tra scuole e imprese fondamentale

“La connessione tra scuola e imprese – ha detto l’assessore regionale all’Istruzione, Fabrizio Sala – è di fondamentale importanza, specialmente in un territorio vivace come quello della Brianza e della Lombardia. Sempre alla ricerca di competenze innovative che si adeguino sia al presente che al futuro”.

“Quello odierno – ha continuato – rappresenta l’inizio di un percorso che coinvolgerà tutta la Lombardia che unisce istituzioni, rappresentanti del mondo economico, scolastico e universitario. Mirato a garantire un approccio consapevole degli studenti verso le professioni e le loro opportunità”.

“Investire con decisione sull’orientamento – ha spiegato – è infatti fondamentale per superare il mismatch tra domanda e offerte di competenze. Non è accettabile avere questi due problemi contemporaneamente, imprese che non trovano i lavoratori e, insieme, elevata disoccupazione giovanile”.

Scuole e imprese, i protagonisti al confronto

Ai saluti istituzionali dell’assessore regionale Fabrizio Sala è seguito un confronto, mirato all’orientamento al lavoro, tra il presidente della Sede Monza e Brianza di Assolombarda Giovanni Caimi, il direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Augusta Celada, il Prorettore alla Programmazione dell’Università degli Studi di Milano Marina Brambilla e il direttore generale della Direzione Generale Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione e Semplificazione di Regione Lombardia Gianni Bocchieri.

‘Apprendere dall’esperienza: alla scoperta delle professioni tecniche’ è stato invece il tema della tavola rotonda con il presidente di Giovanardi Spa Massimo Giovanardi, il responsabile Risorse Umane di Elesa Spa Himara Mansueti e l’insegnante dell’Istituto di Istruzione Superiore (IIS) Mosè Bianchi di Monza, Patrizia Guandalini.

Presenti all’evento dedicato alle imprese oltre 30 studenti di scuole della Provincia di Monza e Brianza.

Esperienza in azienda alla base del progetto formativo

La crescente rilevanza della tecnologia nei settori produttivi e nella vita quotidiana sarà alla base di questo percorso formativo che si concretizzerà tra aprile e maggio 2022. A partire dalle visite, di studenti del terzo e quarto anno della scuola secondaria di secondo grado, presso le sedi delle imprese aderenti al progetto. Saranno coinvolte 15-20 aziende della provincia di Monza e Brianza.

L’esperienza in azienda offrirà agli studenti l’opportunità di vedere da vicino la realtà produttiva e di conoscere l’impegno e il talento che gli imprenditori condividono con i propri collaboratori nella realizzazione di prodotti e servizi, i risultati raggiunti e i progetti per il futuro.

Sarà anche l’occasione per sensibilizzare gli studenti sulla natura e la portata dei cambiamenti profondi in atto nell’economia industriale. Dando loro uno spaccato delle professioni in continua evoluzione, basate su nuove competenze. O, ancora, orientarli all’educazione tecnologica, matematica e digitale, anche in un’ottica di proseguimento dei percorsi di studio STEM (dall’inglese science, technology, engineering and mathematics) a livello di formazione terziaria.

Analisi dei fabbisogni professionali focus Lombardia

La domanda delle imprese del territorio, in base alle elaborazioni del Centro Studi Assolombarda su dati Emsi-Burning Glass, emerge dall’analisi dei 500 mila annunci di lavoro pubblicati tra ottobre 2020 e settembre 2021: il 45% delle offerte è rivolto a figure tecniche, ma di cercano anche operai specializzati e conduttori di impianti (17%).

La rilevazione mensile Excelsior sui programmi di assunzione delle imprese evidenzia in questo momento criticità di reperimento di alcune figure professionali. In particolare operai specializzati in campo edile e nel settore del legno, ma anche tecnici e specialisti in campo informatico, sanitario e della formazione.

Analisi dei fabbisogni professionali focus Monza e Brianza

L’analisi elaborata dal Centro Studi Assolombarda su dati Emsi-Burning Glass indica inoltre che la ripartenza delle aziende monzesi dopo il lockdown è stata immediata.

L’industria manifatturiera del territorio ha interamente recuperato il crollo del 7,9% dovuto all’emergenza: l’attività nel terzo trimestre 2021 è superiore del +6,3% rispetto al picco pre-pandemia.

La domanda delle imprese del territorio emerge dall’analisi dei 35 mila annunci di lavoro pubblicati tra ottobre 2020 e settembre 2021. Il 40% delle offerte è rivolto a figure tecniche ma si cercano anche operai specializzati e conduttori di impianti (20%).

Alcune delle figure professionali più ricercate stanno evolvendo per effetto delle nuove tecnologie. Che non si sostituiscono al lavoratore, ma lo supportano migliorando produttività e qualità del lavoro. Sono però necessarie le competenze per utilizzarle.

La rilevazione Excelsior sui programmi di assunzione delle imprese evidenziano in questo momento criticità di reperimento di alcune figure professionali. In particolare operai specializzati in campo edile e nel settore meccatronico ma anche tecnici e specialisti in campo informatico, ingegneristico e sanitario.

Vittoria Colpi

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni