Festa del Torrone di Cremona

“Genio e creatività. Omaggio a Leonardo Da Vinci”

Questa edizione sarà interamente dedicata al genio e al grande potere della creatività, complice il grande anniversario mondiale dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, il grande e poliedrico protagonista assoluto del Rinascimento.
Genio vuol dire capacità di improvvisazione e di centrare l’'obiettivo raggiungendo il cuore di tutti. Genio vuol dire affinare al massimo il talento nel saper fare una cosa, per giungere a un risultato perfetto, che unisca semplicità e complessità assieme. Genio è quindi artigianalità, sapienza di un mestiere, e a Cremona tutto ciò trova la sua perfetta esemplificazione proprio nel torrone e, ovviamente, nella grande tradizione liutaia.
La sfida sarà quindi di esaltare queste bellissime caratteristiche nel programma che è già in via di costruzione, con moltissime iniziative, spettacoli, concerti, musical, infiorate, performance ed altro ancora.
Obiettivo della SGP Events, la società che ormai da 12 anni organizza l’'evento, è di superare se stessa e il grande successo degli ultimi anni. Nel 2018 sono state 350mila le presenze in 9 giorni, 85 tonnellate di torrone venduto, 280 gli eventi culturali, di animazione ed intrattenimento, 800 camper, 350 bus.
E per farlo punterà su molte conferme ma altrettante novità. Non mancheranno infatti le costruzioni giganti di torrone, la rievocazione del matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti e il Torrone d'oro, ad esempio, ma entreranno anche iniziative di carattere storico, di animazione e intrattenimento.
Dal 16 al 24 Novembre, quindi, non perdete l’'occasione di venire a Cremona. Le soprese saranno molte, per scoprirle in anteprima basterà seguire La Festa del Torrone su tutti i suoi canali social, in continuo aggiornamento.


Ufficio stampa:
Studio ESSECI, di Sergio Campagnolo –