Hub vaccinale Brixia forum. Fontana: tra i più grandi d’Europa

Possibile arrivare a 10.000 inoculazioni al giorno

Ha fatto tappa all’hub vaccinale massivo allestito al ‘Brixia Forum‘ il tour del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in visita a Brescia. È uno tra i più grandi d’Europa. Presenti anche gli assessori regionali Davide Caparini (Bilancio e Finanza), Alessandro Mattinzoli (Casa e Housing sociale) e Fabio Rolfi (Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi). Il governatore, tra l’altro, ha percorso gli spazi dedicati all’anamnesi e quelli in cui vengono somministrati i vaccini anti-Covid.

Hub vaccinale Brixia Forum

“L’hub vaccinale Brixia Forum di Brescia – ha commentato Fontana – mi ha colpito per la bellezza e la funzionalità della struttura. Ho notato anche l’efficienza con cui i cittadini vengono indirizzati a ricevere il vaccino. Ultimo ma non ultimo sono stato colpito dall’elevato numero di somministrazioni che vengono effettuate senza creare assembramenti”.

Camera di Commercio di Brescia

Gli spazi dell’hub sono stati messi a disposizione dalla Camera di Commercio di Brescia .

“Una struttura di 15.000 metri quadri – ha sottolineato il presidente Roberto Saccone – rinnovata e adeguata in tempi rapidi per ospitare il Centro vaccinale. In futuro sarà utilizzata per esposizioni e congressi”.

Hub vaccinale Brixia ForumHub vaccinale Brixia Forum, aperto dal 12 aprile

“Questo centro – ha spiegato Massimo Lombardo, direttore generale Asst Spedali Civili di Brescia – ha aperto il 12 aprile e ha somministrato 60.000 dosi. Al momento stiamo inoculando poco più di 3.000 dosi, ma questo hub è stato immaginato per erogare più di 10.000 vaccini al giorno”.
“Gran parte degli spazi sono vuoti – ha aggiunto – perché non abbiamo più dosi. Abbiamo fatto un test importante il 29 e il 30 aprile con oltre 6.000 dosi giornaliere e ha funzionato tutto bene”.

“Questo centro – ha concluso – è attrezzato arrivare fino a 10.000 dosi al giorno”.

Modello da imitare

“L’hub allestito in Fiera è un modello da imitare – ha aggiunto il presidente Fontana – e rappresenta la comunità bresciana. Qui, infatti, collaborano tante diverse forze del territorio e del volontariato locale, dall’Avis, alla Croce Rossa ai Rotary“.

Accelerare la campagna

“Esprimo – ha detto ancora Fontana – grande apprezzamento per il lavoro svolto da Asst Brescia. La sua capacità organizzativa,  è tale che auspico possa lavorare a pieno regime, quindi con un adeguato numero di vaccini. Al momento, purtroppo, non è così.  Anzi, se dovessero avanzare dosi rifiutate da  altre regioni, noi siamo pronti a riceverle per accelerare la campagna”.

str/ben/ram

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni