La Fondazione Irccs San Gerardo di Monza compie 850 anni

La nascita, avvenuta il 19 febbraio 1174, ricordata durante una cerimonia cui hanno partecipato gli assessori regionali Bertolaso e Fermi

La Fondazione Irccs San Gerardo di Monza compie 850 anni. La nascita dell’Ospedale avvenuta il 19 febbraio 1174 è stata ricordata oggi durante una cerimonia cui hanno partecipato gli assessori regionali Guido Bertolaso (Welfare) e Alessandro Fermi (Università, Ricerca e Innovazione).
Presenti anche, tra gli altri, il presidente del Consiglio regionale della Lombardia Federico Romani, il presidente della Fondazione IRCCS San Gerardo dei Tintori Claudio Cogliati e il direttore generale della Fondazione IRCCS San Gerardo dei Tintori Silvano Casazza.

Assessore Bertolaso: punto di riferimento nazionale nella ricerca

“È un momento molto significativo per la sanità della Lombardia e nazionale – ha detto Bertolaso -. Non si tratta solo di un ospedale tra i più antichi d’Italia e d’Europa, ma di una struttura modello nella ricerca”. Bertolaso ha parlato anche del Pronto Soccorso sottolineando che: “Il numero degli accessi è molto alto rispetto altri ospedali lombardi. Il nuovo PS dovrà essere moderno e anticipare 

le problematiche da affrontare nei prossimi 10 anni. Rivedendo la rete dell’assistenza, della cura e della presa in carico. Il San Gerardo è un punto di riferimento nazionale. Tanto per fare un esempio concreto, domani a Monza arriverà un team di esperti che valuterà se è possibile effettuare interventi innovativi e molto delicati sui bambini che arrivano dall’estero”.

“È un ospedale – ha continuato – dove si fa da prevenzione e dove si è vaccinato tantissimo durante l’emergenza del COVID e dove si fa ovviamente un’assistenza sanitaria di primo ordine soprattutto nel campo della pediatria. Una nicchia di eccellenza in un ospedale aperto a tutte le problematiche. Sono presenti tutte le specializzazioni per fare una diagnosi e una terapia in qualsiasi campo medico”.

Durante la permanenza al San Gerardo, l’assessore Bertolaso ha fatto visita al piccolo Abel di cinque anni, ferito a Gaza, in cura all’ospedale monzese. 

Assessore Fermi: a breve bando per gli Irccs sull’innovazione tecnologica

“Il passaggio ad IRCCS – ha detto l’assessore all’Università, Ricerca, Innovazione, Alessandro Fermi – è stato fondamentale, qui si fonda il futuro rispetto alla ricerca scientifica. Come Regione Lombardia abbiamo investito molto in questo settore, per noi strategico. A breve metteremo a bando nuovi fondi per gli istituti di ricerca che riguardano l’innovazione tecnologica”.

Per la rievocazione storica sono state coinvolte trenta figure tra attori e figuranti di diverse associazioni del territorio, e in particolare gli attori guidati da Daniela Bonetti e i figuranti del Gruppo Amici del Borgo di Biassono, del Gruppo Sant’Agata Sovico, dell’associazione la Ghiringhella di Villasanta, dell’associazione Villasanta Medievale e del Gruppo Amici del Presepe di Lissone, accompagnati da musiche e canti dal vivo. A occuparsi della realizzazione dell’evento è il Comitato Rievocazione Storica Monza, sorto nel 2020 per valorizzare il patrimonio e l’illustre passato di Monza e della Brianza e presieduto da Ghi Meregalli.

Il momento scenico si è aperto con la sfilata dei figuranti con gli stendardi recanti l’effige di San Gerardo e la Luna Rossa, simbolo della Monza medievale, e il prologo di Bonincontro Morigia, noto storico monzese del medioevo e autore del “Chronicon Modoetiense” dove si narra della storia della nascita dell’ospedale. Poi il momento della firma della Convenzione. Nello specifico Giunio Giudice ha letto l’atto costitutivo da lui redatto, affiancato dall’arcipretesan gerardo 850 anni rievocazione e da due consoli. 









Infine l’entrata solenne di Gerardo, per raccontare della sua vita fra i poveri e i malati e dei suoi miracoli, accompagnato da Bonincontro Morigia, il tutto con musiche e canti dal vivo.
Per celebrare la ricorrenza della sua fondazione, l’Ospedale ha deciso di esporre il documento originale in pergamena recante la data 19 febbraio 1174, che rappresenta la più antica testimonianza relativa alla costituzione dell’hospitale pauperum gerardiano. Questo atto, normalmente custodito presso la Biblioteca Capitolare del Duomo di Monza, sarà esposto all’interno della Chiesa dell’Ospedale fino al 31 marzo 2024. Saranno previsti dei percorsi guidati gratuiti alla scoperta del documento e della storia dell’Ospedale, curati da docenti e ricercatori di Storia della Medicina dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.
Ava Vecchilli

L'INGLESE CANTANDO

Milano in Giallo

di Albertina Fancetti, Franco Mercoli, Alighiero Nonnis, Mario Pace
EDB Edizioni

Com'è bella Milano

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

L'Osteria degli Orchi

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni