La Lombardia sostiene la crescita delle cooperative con oltre 7 milioni

Assessore Guidesi: sono realtà fondamentale del sistema

Stanziati dalla Lombardia 7.237.000 di euro per le cooperative. Lo ha deciso Regione Lombardia, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico, Guido Guidesi. Una dotazione economica che si compone di 3.287.423 di euro per finanziare tutti i progetti già approvati. Altri 3.949.576 per sostenere nuove richieste. Risorse che vanno ad aggiungersi ai 9 milioni di euro messi a disposizione nel 2021 sempre nell’ottica del sostegno al piano di sviluppo delle aziende cooperative.

Misura apprezzata da imprese

“Abbiamo riproposto questa misura per il sistema cooperativo lombardo, realtà fondamentale della nostra economia – ha spiegato l’assessore Guido Guidesi – in quanto i numeri hanno dimostrato di essere stata apprezzata dalle imprese. E hanno creato un effetto leva. Nel nostro sistema le cooperative sono parte integrante e svolgono un ruolo fondamentale insostituibile proprio per la loro capacità di agire unendo le esigenze economiche con quelle sociali”.

A chi si rivolge

Possono partecipare i soggetti costituiti in forma cooperativa e i loro consorzi che, al momento della presentazione della domanda, siano iscritti e attivi nel registro delle imprese, con sede legale e operativa in Lombardia.

Finalità e obiettivi

La misura, riproposta dopo il successo della passata edizione, ha le seguenti finalità: favorire la crescita e lo sviluppo delle cooperative lombarde mediante il sostegno a programmi di investimento; consolidare, con la messa in sicurezza, il rilancio delle imprese cooperative lombarde e promuovere il rafforzamento patrimoniale; la capitalizzazione delle cooperative e il mantenimento e lo sviluppo dei livelli occupazionali.

Formula del finanziamento

Stanziati 7.237.000 di euro per le cooperative: un intervento regionale che si compone sia di una parte di finanziamento agevolato erogato interamente a valere su risorse regionali, che può concorrere fino a un massimo del 60% delle spese ammesse e comunque non oltre 300.000 euro, sia di una componente a fondo perduto che può concorrere fino a un massimo del 10% delle spese ammesse e comunque non oltre 50.000 euro.

Come partecipare e informazioni

La domanda dovrà essere presentata, pena la non ammissibilità, dal soggetto richiedente obbligatoriamente in forma telematica, attraverso il sistema informativo bandi online disponibile all’indirizzo: www.bandi.regione.lombardia.it.

Pi Co

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni