Milano è memoria

Le iniziative del 27 gennaio, Giorno della Memoria

Venerdì 27 gennaio, Giorno della Memoria, la città ricorderà tutte le vittime dei campi sterminio e rifletterà sull'orrore della Shoah nel corso di numerose iniziative. Eccone alcune realizzate dal Comune di Milano in collaborazione con ANPI, ANED, UCEI, Rete #NoBavaglio-Liberi di essere informati e Wikimedia Italia.   
 
Online il Censimento degli ebrei del 1938
Ore 8:30 - Geoportale al link 
Da domani mattina, a partire dalle ore 8:30, il Comune rende pubblica per 24 ore la geomappa della popolazione ebraica censita a Milano nel 1938, sulla base della documentazione conservata presso la Cittadella degli archivi.

Deposizione Corona ex Albergo Regina
Ore 9:30 - Ex Alberto Regina (via Silvio Pellico angolo via Santa Margherita)  

  • Il Comune e il Comitato permanente antifascista rendono onore a partigiani, resistenti ed ebrei deponendo una corona di fiori presso la lapide dell'ex Albergo Regina, sede del Comando generale nazista dove in molti furono imprigionati e torturati. Intervengono autorità e rappresentati dell'Amministrazione comunale.

Palazzo Marino, incontro con studentesse e studenti
Ore 11 - Sala Alessi, Palazzo Marino (piazza della Scala 2)  

  • Palazzo Marino apre le porte a una rappresentanza di studentesse e studenti delle scuole milanesi nel Giorno della Memoria. L'evento è promosso dall'Amministrazione comunale insieme ad ANPI, ANED, UCEI e Fondazione Memoria della deportazione.

Memoriandum a Casa della memoria e Palazzo Reale
Ore 10:30 – 13:30 Casa della memoria

  • Sede ANED (via Confalonieri 14)   

Ore 10:30 – 18:40 Palazzo Reale

  • Alla Casa della memoria Task force per lo studio dell'Olocausto e della sua Negazione di Wikipedia, con il patrocinio del Comune di Milano, di Milano è Memoria, dell'ANED, di Wikimedia Italia e della Rete #NoBavaglio - Liberi di essere informati. Si svolgerà un edit-a-thon (ovvero una maratona di scrittura di nuove voci) incentrato sulla scrittura di voci sull'Olocausto. I partecipanti contribuiranno, in presenza e da remoto (da varie parti d'Italia e dalla Svizzera italiana), alla scrittura e alla rifinitura di voci sull'enciclopedia Wikipedia.  
  • A Palazzo Reale, dalle 10:30 alle 18:40, nell'ambito di Memoriandum, in programma il convegno su Ricordo, Resilienza e Resistenza.  

Commemorazione al Monumento al Deportato

Ore 11 - Parco Nord    

  • Commemorazione presso il Monumento al Deportato al Parco Nord. Il monumento situato al culmine della Montagnetta. Il Monumento è dedicato ai circa 600 operai delle fabbriche dell'area industriale di Sesto San Giovanni arrestati dai nazifascisti e deportati nei lager. Realizzato dagli architetti Ludovico (ex deportato) e Alberico Belgioioso, si compone di una scalinata, evocativa di quella del campo di concentramento di Mauthausen, che conduce alla sommità della montagnetta, dove si stagliano le lapidi con i nomi dei deportati; una stele di ferro con due braccia protese verso il cielo regge dei massi granitici, a ricordo dei lavori forzati nei campi nazisti.
    Ava Tanin

Com'è bella Milano

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

L'Osteria degli Orchi

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

I draghi all'assalto della Terra

di Franco Mercolì
EDB Edizioni

L'Osteria degli Orchi

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni