Peste suina, Rolfi: servono ristori a imprese colpite da blocco dell’export

“Serve un corposo fondo per i ristori alle aziende colpite dal blocco dell’export causato dalla peste suina. Ho portato la questione in commissione politiche agricole della Conferenza Stato Regioni e siamo tutti concordi nel ritenere necessario un intervento nazionale”. Lo ha detto l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi.

Agricoltura impianti irrigazione“La peste suina – ha detto Rolfi – comporta un blocco alle esportazioni di carne e salumi. Nella UE vige la logica della regionalizzazione, ossia lo stop alle importazioni solo dalle zone colpite e quindi al momento la Lombardia non è coinvolta”.

Export, basta un capo infetto da peste suina per bloccare arrivo carne

Con i paesi extracomunitari però, ha osservato l’assessore regionale, “Basta un solo capo infetto per bloccare l’arrivo di carne suina da tutta Italia. Cina, Giappone e Taiwan lo hanno già fatto, ma restrizioni arriveranno anche da altri Paesi. Per questo occorre agire immediatamente per scongiurare un danno economico enorme a tutta la filiera” - ha concluso.

Fla Fe 

Area degli allegati

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni