Premio Lombardia È Ricerca, candidature aperte fino al 18 giugno

F. Sala: riconoscimento a chi migliorerà la sostenibilità

Riaperti fino al 18 giugno 2021 i termini di presentazione delle candidature al Premio ‘Lombardia è ricerca‘ da parte degli scienziati italiani più importanti. Lo prevede la delibera approvata dalla Giunta della Regione Lombardia su proposta dell’assessore all’Istruzione, Università, Ricerca e Innovazione, Fabrizio Sala. L’obiettivo è consentire una più ampia partecipazione al Premio che verrà assegnato nel corso della Giornata della Ricerca
“È diventato - ha commentato l’assessore Fabrizio Sala - negli anni il Nobel lombardo della ricerca e di questo ne siamo molto orgogliosi. Quest’anno il premio di 1 milione di euro andrà a chi si distinguerà per una scoperta scientifica che riguarda l’ambito della sostenibilità e della qualità della vita. Un’area strategica sempre più importante per Regione Lombardia e per tutti i cittadini che hanno a cuore il futuro del nostro pianeta”.

Cattaneo: ambiente al centro delle politiche regionali
Il Premio ‘Lombardia è Ricerca’ assegna 1 milione di euro al ricercatore o al gruppo di ricercatori che realizzano una scoperta di alto valore scientifico. Questa deve presentare significative ricadute nel campo della sostenibilità ambientale al fine di un miglioramento della qualità della vita. Il tutto, in armonia con il sistema produttivo e la transizione verso nuovi modelli di sviluppo. 
“Il tema della sostenibilità - ha detto l’assessore regionale all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo - è cruciale nelle scelte politiche della nostra Regione. E l’innovazione è la via per affrontare le nuove sfide. Soprattutto in questo anno di pandemia”.

Lo sviluppo sostenibile interessa tutti i settori

“Lo sviluppo sostenibile infatti - ha chiosato Cattaneo - non guarda solo all’ambiente, ma interessa trasversalmente tutti i settori. E, attorno a esso, si gioca la più grande opportunità di sviluppo che abbiamo di fronte. Per questo motivo - ha, poi, concluso l’assessore - vogliamo dare una più ampia possibilità di partecipazione al premio, prolungando i termini per la candidatura”.

ben

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni