Presidente Mattarella a Cremona, Fontana: incontro tra memoria e futuro

“Operiamo per una continua ricerca del benessere”

“Questa targa in memoria delle vittime del Covid interpreta l’incontro tra i cremonesi e quello tra futuro e memoria. Elementi chiave dell’essenza dell’umanità e del bisogno di comunione con gli altri uomini”. Lo ha detto il governatore della Regione LombardiaAttilio Fontana, durante il suo intervento a Cremona, nella piazza del Comune, in occasione della visita del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Piazza elemento che caratterizza vita comunitaria

fontana mattarella cremona

“Per i cremonesi, per i lombardi e per tutti noi italiani – ha aggiunto Fontana – la piazza è un elemento che connota e caratterizza la vita comunitaria. È luogo di incontro di tutte le generazioni, dai bambini agli anziani, ed è metafora della città”.

Strenua ricerca di benessere e prosperità

fontana mattarella cremona

“La memoria dei cittadini cremonesi – ha sottolineato il presidente Fontana – è affidata al cuore di questa città ferita ma, al contempo, ancora vitale. Nel suo profondo senso comunitario, nella solidarietà dimostrata in questi mesi e nella strenua ricerca di un futuro di benessere e prosperità”.

All’Università i giovani condividono valori ed esperienze

fontana mattarella cremona

“Qui – ha detto Attilio Fontana, intervenendo all’Università Cattolica del Sacro Cuore a Cremona, in occasione della visita del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella – celebriamo la cultura e la scienza, l’arte e la bellezza”.
È una realtà storica e prestigiosa del territorio lombardo – ha aggiunto Attilio Fontana – una presenza che si dedica, con impegno, passione e competenza, alla formazione di uomini e donne. E lo fa secondo principi morali e perseguendo l’eccellenza, educativa e umana”.

Riferendosi, poi, specificatamente al campus universitario, Fontana ha sottolineato come questa struttura sia: “...divenuta, a ragione, un luogo di socialità e crescita della persona. Che si forma non soltanto grazie allo studio accademico, ma attraverso la condivisione di valori ed esperienze”.

Splendida sinergia tra pubblico e privato

fontana mattarella cremona

“Grazie all’azione sinergica di istituzioni pubbliche e private e alla determinazione dei cremonesi – ha concluso il governatore – gli studenti dell’ateneo possono infatti ammirare e vivere, oggi, questo luogo di splendore e conoscenza. Uno spazio di estrema fruibilità, integrato con la sua città. Che ha consentito il recupero di un patrimonio artistico straordinario. Nonchè la realizzazione di un progetto scientifico fortemente innovativo”.

gal

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni