Regione e Iuss Pavia: accordo ricerca buone pratiche in economia circolare

Cattaneo: collaborazione con scuola universitaria anche per ‘proposte policy’ nei settori tessile e alimentare

La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, ha approvato una delibera che prevede una collaborazione con la scuola universitaria superiore Iuss di Pavia per identificare buone pratiche e proposte di policy in grado d’incentivare e supportare lo sviluppo dell’economia circolare nei settori tessile e alimentare. Con un focus in particolare sullo spreco alimentare.

Focus particolare sullo spreco alimentare

“Come Regione – ha detto Raffaele Cattaneo – ci proponiamo di supportare l’economia circolare delle filiere lombarde tessile e alimentare, con un focus particolare sullo spreco alimentare, per favorire il recupero post pandemico”.

Regione Lombardia, per la collaborazione con la scuola universitaria superiore Iuss Pavia, che durerà fino al 31 agosto 2022, riconoscerà complessivamente 18.000 euro.

Il progetto Interreg Eu Circe

“L’intesa – ha proseguito l’assessore all’Ambiente – è finanziata nell’ambito delle attività previste dal progetto Interreg Eu Circe, di cui la Lombardia è capofila”.

Meeting internazionali per presentare i risultati

Tra le attività di comunicazione l’accordo prevede nella prima metà del 2022 la realizzazione di due meeting internazionali dedicati alla presentazione dei risultati, uno per il settore tessile, nella provincia olandese di Gelderland (Paesi Bassi), e uno per il settore food, nella Bassa Slesia (Polonia).

I suoi risultati troveranno spazio sulla piattaforma Sviluppo sostenibile, sul sito del progetto CircE – Regioni europee verso l’economia circolare, nonché sul portale di Regione Lombardia.

Ava  Tanin

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni