Regione Lombardia aderisce a progetto europeo contro violenza di genere

Regione Lombardia ha aderito al progetto ‘prevenire e combattere la violenza di genere’, iniziativa del ‘Forum Europeo per la Sicurezza Urbana’. Lo ha comunicato l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato.

L’iniziativa rientra nell’ambito del bando CERV-DAPHNE della Commissione Europea sulla priorità ‘azioni transnazionali su larga scala e a lungo termine per contrastare la violenza di genere’.

L’obiettivo generale è quello di rafforzare la capacità di individuare, prevenire e combattere a livello regionale e locale la violenza, in particolare quella domestica.

Tra le iniziative previste, lo scambio di pratiche tra gli enti locali e regionali europei e l’integrazione di genere nelle politiche di sicurezza urbana.

Date e tempi progetto contro violenza di genere

Il progetto avrà inizio nel 2023, durerà 36 mesi e non prevede oneri per Regione Lombardia.

“Proprio – ha detto l’assessore De Corato – l'8 marzo, festa della donna abbiamo aderito a questo importante bando della Commissione Europea e del Forum sulla Sicurezza Urbana poiché si tratta di una iniziativa significativa che prevede il rilevamento e monitoraggio dei fenomeni di rischio, disagio sociale e violenza. E ancora lo scambio informativo tra Polizie locali e Forze dell’ordine. Un’altra azione concreta di Regione Lombardia che così potrà ulteriormente implementare le attività di contrasto alla violenza di genere, alla violenza domestica e sui minori”. (LNews)
A. T.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni