Riapre la Villa di Monza al via le prenotazioni per concerto inaugurale

Riapre la Villa reale di Monza. I Cameristi del Teatro Alla Scala di Milano con musiche di Antonio Vivaldi e di Astor Piazzola saranno i protagonisti del concerto di riapertura, sabato 29 maggio alle ore 20.00, della Villa Reale e del Parco di Monza in occasione della Festa della Lombardia. Da domani mattina, martedì 25 maggio 2021, sarà possibile prenotarsi gratuitamente all’evento, promosso da Regione Lombardia, fino all’esaurimento dei posti disponibili attraverso il link https://www.mailticket.it/rassegna-custom/253/FESTA_DELLA_LOMBARDIA presente su i siti www.regione.lombardia.it www.reggiadimonza.it
Si tratterà di un biglietto gratuito completamente elettronico numerato ai sensi della normativa anti covid. L’arrivo del pubblico è previsto a partire dalle ore 19.00 e il concerto si svolgerà nel Cortile d’onore dell’Avancorte della Villa Reale di Monza in Viale Brianza 2.

Presidente Fontana: rilanciare il turismo
La Villa Reale di Monza è un eccezionale patrimonio culturale non solo della Lombardia, ma dell’intero Paese”, - ha detto il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana. - “Il nostro impegno per renderla disponibile a chi vorrà visitarla è stato massimo. Un percorso che ci ha portato a raggiungere l’importante traguardo della riapertura. Gli appuntamenti di fine maggio e inizio giugno sono solo l’inizio di una ripartenza che a Monza e in Brianza ma, più in generale, in tutta la Lombardia sono mirati a rilanciare il turismo e l’indotto garantito da questo settore”.

F. Sala: apertura motivo di rinascita dopo pandemia

Regione Lombardia intende valorizzare al massimo il suo patrimonio artistico e culturale. E l’attenzione rivolta alla Villa Reale di Monza ne è una prova” - ha detto l’assessore regionale Fabrizio Sala. 
“Questa riapertura rappresenta una rinascita dopo mesi di grande difficoltà. È motivo di orgoglio sapere che avverrà in occasione della Festa della Lombardia con un concerto dove si esibiranno artisti di una grande eccellenza del territorio come il Teatro alla Scala di Milano. O ancora che nei giorni seguenti saranno protagonisti artisti provenienti dalle Istituzioni musicali dell’Alta Formazione Artistica e MusicaleGuardiamo al futuro con obiettivi chiari e realizzabili”. 

“Aumenteremo l’offerta di servizi all’interno della Villa e del Parco – ha concluso Sala – mirando a essere un punto di riferimento in termini di formazione, cultura e anche innovazione”.

Visite e performance

Riapre la Villa di Monza dal 30 maggio, poi  il complesso monumentale sarà aperto al pubblico gratuitamente. La prenotazione per visitare la Villa sarà obbligatoria per le attuali norme sanitarie e la si potrà effettuare sul sito  www.reggiadimonza.it  Sarà così garantita la presenza di 150 persone ogni ora. Dal 30 maggio al 2 giugno, inoltre, i visitatori potranno assistere a performance artistiche organizzate nei diversi ambienti della dimora reale a cura di artisti provenienti anche dalle Istituzioni musicali dell’Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM). Dal weekend successivo, sabato 5 giugno, la Villa sarà visitabile, sempre tramite prenotazione, per tutto il corso dei fine settimana e dei giorni festivi seguenti.

 Allevi:
 restituiamo   Reggia ai   cittadini

 “Finalmente   restituiamo la   Reggia ai   legittimi 
 proprietari, i cittadini”, ha commentato il sindaco di Monza Dario Allevi.
“Riapriamo le porte di un unicum che tutto il mondo ci invidia. E lo facciamo guardando avanti con l’obiettivo di ampliare gli orizzonti. Abbiamo già iniziato un confronto con le altre Regge, non solo italiane, con le quali intendiamo condividere progetti e collaborazioni. Investire risorse ed energie nella cultura e nella conoscenza è la vera leva per uscire dalla crisi e rendere  
competitivo il nostro Paese. La cultura è il vaccino per bloccare un’infezione altrettanto pericolosa, quella che rischia di trasformare il “distanziamento fisico” di questi lunghi mesi in “distanziamento sociale”.

Messaggio di bellezza

“Dalla riapertura della Reggia vogliamo lanciare un messaggio di bellezza e di speranza. Un risultato reso possibile grazie al supporto fondamentale di Regione Lombardia. Un gioco di squadra che in questi anni è diventato un vero e proprio metodo di lavoro” - ha concluso il sindaco di Monza e presidente del Consorzio Parco e Villa Reale.

rft

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni