Truffa anziano, De Corato: contro reato odioso pene più severe

“Regione Lombardia continua impegno con fondi a Enti locali e spot informativi sulle maggiori televisioni”

Nuova truffa ai danni di un anziano a Milano. A essere vittima dell’ennesimo raggiro, un milanese 96enne, della zona di piazza Firenze, cui sono stati sottratti soldi. A partire da una telefonata di un uomo che si è spacciato per il figlio in difficoltà per aver avuto un incidente con una donna incinta e quindi bisognoso, urgentemente, di denaro. L’anziano, preso dal panico, ha consegnato a un uomo, presentatosi come amico del figlio, 18.000 euro. La triste scoperta della truffa subita, per il 96enne, solo nel pomeriggio, quando ha davvero sentito al telefono il figlio e quindi ha sporto denuncia.

L’appello dei Carabinieri
Un episodio che ha fatto lanciare ai Carabinieri un appello a fare attenzione e a denunciare i tentativi di truffa da parte di malfattori.

Denunciamo questo ignobile reato

“Come Assessorato – ha detto l’assessore alla Sicurezza, Polizia locale e Immigrazione di Regione LombardiaRiccardo De Corato – mi unisco all’appello dei Carabinieri agli anziani a denunciare questo ignobile e vile reato che, ricordo, non ha conosciuto sosta nemmeno durante i periodi più intensi della pandemia da Covid-19?.

Le azioni di contrasto della Regione

“L’impegno del mio Assessorato e della Regione contro reato odioso delle truffe agli anziani – ha ricordato l’assessore – è ai massimi livelli. Ricordo i 600.000 euro stanziati agli Enti locali per realizzare iniziative anti-truffe nel biennio 2020-2021. Nonché i 100.000 euro per realizzare gli spot televisivi informativi sulle principali reti televisive”.

Nessuna sosta neppure con il Covid-19

“Questo reato odioso non conosce soste neppure con il Covid-19 – ha rimarcato l’assessore – che, anzi, è stato usato come grimaldello per carpire la fiducia degli anziani lombardi, anche e soprattutto, in avvio della campagna vaccinale”.

C’è anche chi beffa i truffatori

“I casi delle vittime di truffa – ha aggiunto – sono numerosi, ma si segnalano anche situazioni dove gli anziani, informati e attenti, hanno impedito che la truffa fosse portata a termine segnalando il tentativo di raggiro alla Polizia o ai Carabinieri”.

Nostra azione di contrasto prosegue

“Regione Lombardia – ha concluso l’assessore De Corato – continuerà la sua opera contro i truffatori degli anziani auspicando che il Parlamento, per un simile reato arrivi a definire pene più severe”

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni