Vaccinazione Covid, Locatelli: lavoro di squadra per proteggere i più fragili

Assessore in visita alla sede dell’Anffas di Ostiglia (Mantova)

Alessandra Locatelli, assessore a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità di Regione Lombardia, ha visitato, giovedì 1 aprile mattina, la sede Anffas di Ostiglia, in provincia di Mantova, dove ha fatto tappa l’Unità mobile per le vaccinazioni anti-Covid dei pazienti estremamente fragili.

Sinergia sanità pubblica e Lions Club

anffas ostiglia

“Questo prezioso servizio – ha dichiarato l’assessore Locatelli – è reso possibile grazie all’Asst di Mantova, all’Ats Val Padana e alla generosità del Lions Club, che ha messo a disposizione un camper adibito ad ambulatorio mobile per raggiungere i pazienti nelle strutture in cui vengono solitamente seguiti”.

Corsia preferenziale per le persone più fragili

anffas ostiglia

“In questo momento di emergenza per la pandemia del Covid, fornire una corsia preferenziale e protetta alle persone più fragili – ha sottolineato – è di fondamentale importanza. Un grazie speciale a tutti gli operatori sanitari e ai volontari. Ovvero a chi, da settimane, lavora senza sosta per mettere in sicurezza tutte le persone vulnerabili e iper vulnerabili”.

Una delle tante realtà preziose

anffas ostiglia

“Quella visitata nella mattinata di giovedì 1 aprile – ha concluso l’assessore Locatelli – è infatti una delle tante realtà preziose che stanno operando sul territorio lombardo. Quelle che saranno fondamentali nella fase di vaccinazione delle persone più fragili #PrimaTu. Che si aprirà ufficialmente il 15 aprile con la somministrazione delle dosi anche ai loro familiari. Nonchè a chi li assiste”.

gus

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni