“IF! Italians Festival” torna dall’8 al 10 novembre a BASE Milano

L’Human Intelligence, tradotto, la straordinaria e infinita risorsa che rende l’essere umano così incredibile. È questo il tema della quinta edizione di “IF! Italians Festival”, l’iniziativa che dall’8 al 10 novembre si terrà a BASE Milano, in via Bergognone 34, dedicata alla creatività, organizzato e promosso da ADCI – Art Directors Club Italiano e ASSOCOM in partnership con Google e con il patrocinio del Comune di Milano. Una tre giorni per capire come sta cambiando la comunicazione. Secondo l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive, Commercio, Moda e Design del Comune di Milano Cristina Tajani, che ha così presentato l’iniziativa: ?“La?tre giorni?di IF! Italians Festival costituisce un vero e proprio momento di confronto tra addetti ai lavori per capire e delineare come sta evolvendo la comunicazione e la creatività?ma soprattutto rappresenta un’occasione??importante per i tanti giovani?che proprio in questo settore vogliono costruire il loro futuro professionale”.

Tornando al tema dell’edizione 2018, Italians Festival, con il suo comitato organizzativo si è adoperato per trovare ospiti adatti. Ed ecco che parlando di intelligenza si partirà da quella ingegnosa con Google main partner di IF! Italians Festival, che aiuterà a capire come la tecnologia in tutte le sue declinazioni possa essere un utile strumento al servizio della creatività, grazie a diversi momenti di approfondimento che spaziano da YouTube al machine learning, fino al ruolo che l’Intelligenza Artificiale ricopre oggi.

Di questo sul palco ne parlerà l’uomo che ha creato la grammatica per l'assistente vocale, Daniel Padgett. Inoltre, sul palco per spiegare cosa significa essere un creativo oggi ci saranno, Nick Law (Chief Creative Officer Publicis Groupe and President Publicis Communications), Gordon Bowen (Founder & Global Chairman McGarryBowen), solo per citarne alcuni. E ancora, Caitlin Ryan di Facebook, racconterà l’intelligenza connettiva dei social network, mentre quella narrativa avrà come protagonista Fabio Rovazzi. Non mancherà il percorso dedicato alla formazione e il pensiero creativo sarà dedicato, agli studenti, ma anche ai professionisti della comunicazione, fino ai nativi digitali, ma non solo.

Per altre info. https://2018.italiansfestival.it

Manuelita Lupo