LA MONTAGNA A CAVALLO DELLA FASE 2 TRA SOLIDARIETÀ E CRONACHE DEL TERRITORIO

Il numero di giugno di Montagne360 si incentra sulla frequentazione e la vita nelle Terre alte in questo momento molto particolare per il Paese

"Le montagne hanno bisogno di noi. E noi di loro". Questo il messaggio del Cai per la Fase 2 contenuto nella lettera inviata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte dal presidente del Cai Vincenzo Torti, qualche giorno prima del suo inizio della Fase 2. Messaggio che è anche la copertina di Montagne360 di giugno. Il mensile arriverà nelle edicole e nelle case dei soci i prossimi giorni, inoltre, come i due numeri precedenti, è liberamente sfogliabile on line.
Le montagne hanno bisogno di noi in modo concreto. È dalla solidarietà che inizia lo speciale, con il racconto della donazione di una flotta di oltre cinquanta auto ad Anpas, che saranno utilizzate per l'assistenza domiciliare nei territori montani, e la creazione di un fondo da un milione di euro per le Sezioni Cai e i rifugi.
All'inizio della Fase 2 abbiamo raccolto  parole, pensieri e aspettative degli escursionisti sulla montagna di domani: quasi tutti concordano che la montagna d'estate sarà fatta di  pernottamenti in tenda e di accessi controllati nei rifugi.
Non poteva mancare una incursione nella montagna del lavoro: uno sguardo  ai pastori e alla transumanza che si adegua alle nuove norme, anche qui la mascherina è d'obbligo.
Il direttore Luca Calzolari ritiene urgente progettare la Fase 3, che deve ancora essere scritta: "Sono convinto della necessità di  ripensare gli equilibri mettendo al centro una visione sistemica per ridefinire il nostro modello di sviluppo e di vita".

Redazione 4


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni